CONDIVIDI
Marc Marquez (©Getty Images)

Aveva tutte le carte in regola per vincere al Mugello ed invece Marc Marquez, ancora una volta, ha osato più del dovuto sprecando tutto al primo giro. Lo spagnolo della Honda, scattato dalla sesta piazzola, si è fatto prendere dalla smania di risalire e dopo un contatto con Rins, ha spinto fuori traiettoria Petrucci, finendo poco dopo sulla ghiaia non prima di aver tentato, invano e in maniera rocambolesca, di salvarsi dalla caduta.

“Era difficile salvarmi dalla scivolata. Neanche se ci fosse stato più asfalto nella via di fuga ci sarei riuscito”, ha dichiarato al termine il #93, 16° al traguardo con zero punti conquistati. “Anche mettendo tutta la forza sul gomito non sono stato in grado di risollevare la moto. Purtroppo è successo in un punto in cui non me lo aspettavo per niente. E’ un po’ come all’inizio dell’anno scorso, quando cadevo senza capire perché”.

Ad ogni modo non mi capitava in un GP da un anno (Le Mans 2017), ma siamo tutti umani e possiamo commettere errori. E’ una coincidenza che sono caduto con le gomme dell’anno scorso. Tutti si sono lamentati delle coperture questo fine settimana e tutti hanno avuto un passo più lento proprio per questo, tuttavia la Honda ne ha sofferto di più. Peccato perché comunque quando sono ripartito avevo un ritmo non lontano da quello per il podio”.

La spinta a Petrux

Analizzando il suo inizio corsa il centauro di Cervera ha detto: “Ho rischiato un po’ alla prima curva e mi sono quasi toccato con una Suzuki, quindi ho perso il controllo della mia RC213V e sfortunatamente mi sono preso con Danilo. Comunque in questa prima parte di stagione stiamo cascando tutti molto, l’importante quindi è che ora ho quasi una gara di margine, mentre nel 2017 ero indietro di 37 punti”.

Infine sulla vittoria del suo connazionale Lorenzo Marquez ha concluso: “Non ho mai dubitato di Lorenzo. In questo modo ha chiuso la bocca a tanti. Ha un grande talento e fa cose diverse dagli altri. E’ normale che non tutte le moto gli si addicano subito”.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori