CONDIVIDI
Marc Marquez
Marc Marquez (Getty Images)

Il campionato della MotoGP entra nel vivo della stagione sul circuito del Sachsenring, giro di boa del Motomondiale 2015, dove Valentino Rossi arriva da leader in classifica, tallonato dal compagno di squadra Jorge Lorenzo.

Ma non sarà la solita gara all’insegna delle Yamaha, perchè Marc Marquez ad Assen ha dimostrato di essere tornato in grandissima forma e le Ducati hanno voglia di risalire sul podio e, perchè no, sperare in una difficile vittoria.

Luca Cadalora ha vinto tre titoli mondiali, uno in 125 e due in 250, ha appeso il casco al chiodo quindici anni fa, ma dimostra tutta la sua esperienza nell’analizzare la sfida tra Rossi e Lorenzo in un’intervista a Gpone.com. “Quando hai il tuo avversario nello stesso box non ti sfugge nulla, ed è importante conoscere il proprio rivale e studiarlo con attenzione – ha spiegato Cadalora – E’ una situazione che mi appassiona, un confronto fra campioni che hanno tutto per farcela”.

Ma il campione in carica della Honda Marc Marquez sembra tornato alla ribalta dopo un inizio di stagione da dimenticare: “E’ un’incognita che potrebbe avere un’influenza importante, in questo momento è il cane sciolto con la rabbia che può mordere… Marc è giovane, non ha nulla da perdere e passa al di là dei limiti abbastanza facilmente. Ai miei tempi [Kevin] Schwantz era un po’ come Marquez – ha concluso Luca Cadalora -, non sapevi mai cosa poteva succedere quando te lo trovavi al fianco”.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori