CONDIVIDI
Bradley Smith e Pol Espargaro
Bradley Smith e Pol Espargaro (© Getty Images)

Lin Jarvis, Managing Director della Yamaha, si aspetta grandi risultati non solo dalle moto ufficiali ma anche dai piloti del team Monster Tech3: nel 2016 Bradley Smith è stato il più veloce della categoria Open piazzandosi al 6° posto, il suo compagno di squadra Pol Espargaro ha chiuso al 9° posto.

Entrambi i piloti sono stati confermati anche per il 2016 nelle settimane dopo la vittoria alle “Otto ore di Suzuka.” Ma Lin Jarvis ha assicurato che non vi era alcun collegamento diretto tra questo successo e il rinnovo del contratto con la Yamaha”.

Bradley Smith ha corso già tre stagioni in MotoGP con la Yamaha Monster Tech3 riuscendo sempre a migliorarsi di anno in anno: “Nei tre anni con noi ha continuato a migliorare: ha lavorato molto duramente, i suoi risultati sono stati migliori, ha concluso al sesto posto nella classifica generale ed è stato il miglior pilota satellite”, ha sottolineato Lin Jarvis a Speedweek.com.

Il pilota spagnolo Pol Espargaro ha chiuso la sua seconda stagione con il team satellite Yamaha, ma il 2015 non è stato positivo come l’anno precedente: “Nel 2014 è andato meglio che nel 2015, la stagione non è stat così buona. Tuttavia, crediamo che il suo talento è grande, ma ha bisogno di evolversi e migliorare. Ha bisogno di migliorare il suo approccio alle corse… Non vi è alcun dubbio circa il suo talento e il suo carattere – ha spiegato il boss Yamaha -. Ma ha bisogno di migliorare se vuole avere un posto in un top team”.

Per Smith ed Espargaro il 2016 sarà un banco di prova dove si giocheranno la riconferma o l’addio: “E’ stato forse troppo presto per pensare a nuovi driver. Per Bradley e Pol quest’anno è molto importante. Mi piacerebbe dire che hanno un rischio e un’opportunità. Il rischio è che hanno bisogno di andare ad alto livello. L’occasione si presenta più tardi. Tutti i sedili delle squadre ufficiali saranno disponibili per 2017. Nessuno sa chi si ritira, quali sono i contratti aperti. E’ una grande opportunità per loro”.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori