CONDIVIDI
Alex Zanardi (© Getty Images)
Alex Zanardi (© Getty Images)

 

Se c’è qualcuno che può capire il senso e il valore della sfida che ha visto impegnato Valentino Rossi nel corso del Motomondiale che ci siamo appena lasciati alle spalle, è Alex Zanardi. Il noto pilota automobilistico, nonché ciclista su strada e conduttore televisivo italiano, laureatosi campione CART nel 1997 e 1998, e campione italiano superturismo nel 2005, sa bene quanto possano essere impegnativi gli ostacoli che lo sport pone di fronte a un atleta nel corso della sua carriera, e proprio per questo ha seguito con particolare attenzione la “corsa” del Dottore verso il 10° titolo iridato nella classe regina. Un’impresa lodevole, a suo giudizio, indipendentemente dall’esito finale.

“La stagione è finita male per Valentino – ha dichiarato l’Alex nazionale alla presentazione del libro Virtual Senna di Roberto Beccafogli, come riporta il Corriere dello Sport – , ma bisogna sottolineare la sua grande avventura e la stagione incredibile che ha fatto alla sua età”. E come dargli torto? Valentino ha lottato contro un team mate – lo spagnolo Jorge Loenzo – più giovane di lui di otto anni, ma soprattutto si è trovato gomito a gomito con il campione del mondo 2014 Marc Marquez, che ha un “vantaggio” anagrafico di ben quattordici primavere.

 

I consigli del Maestro

Alex Zanardi non ha difficoltà a riconoscere che, dopo la fallimentare esperienza nel team Ducati, il Pesarese fosse ormai al tramonto della sua carriera. “Io stesso avevo pensato che fosse patetico quando è tornato in Yamaha. E invece… Ha saputo cogliere un’occasione bellissima, bravo…”.

Detto questo, Zanardi non risparmia una tiratina d’orecchie al campionissimo della MotoGP, colpevole a suo avviso di non aver saputo gestire con la necessaria freddezza la provocazione del Fenomeno di Cervera a Phillip Island e Sepang. “[Ayrton] Senna e [Juan Manuel] Fangio si volevano bene perché non hanno mai duellato. Marquez e Rossi? Vale avrebbe dovuto minimizzare le cose. Poi è diventata una cosa difficile da gestire. Da uno più giovane certe cose te le puoi aspettare, ma da uno così esperto magari no”. Parola di maestro.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori