CONDIVIDI
Lapo Elkann
Lapo Elkann (getty images)

Sul circuito del Mugello si stanno svolgendo le Finali Mondiali Ferrari 2015 e stamane a bordo pista c’era anche Lapo Elkann, che ha parlato del Mondiale MotoGP a Valencia e della Scuderia Ferrari di F1 con l’inviato Andrea Capretti di Radio Sportiva. Il rampollo di casa Fiat si augura di poter vedere il Dottore sulla vetta del mondo per la decima volta in carriera, realizzando un’impresa leggendaria e il sogno di milioni di tifosi.

“Il desiderio di tutti gli italiani è di vederlo sul podio e vincere la coppa del mondo. Sarà difficile, sarà un’impresa come scalare l’Himalaya, ma Valentino è sempre stato in grado di sorprenderci, ha sempre dimostrato di mettercela tutta e di saper essere uno più forte degli altri e mi auguro di tutto cuore che possa riuscire ad avere quello che si merita, il titolo”.

Lapo Elkann ha espresso la propria opinione sul team di Maranello nelle vesti di tifoso comune, sottolineando di non essere parte integrante di questa mitica azienda pur avendovi collaborato: “La Ferrari è un’azienda fatta di uomini e donne capaci, fuori norma, eccezionali, non ci si può che aspettare il meglio. Io sono un tifoso e non sono parte integrante dell’azienda. Da quello che vedo Vettel è riuscito a creare, insieme al team, un’energia, un pathos che ci voleva. Credo che questo sia di buon auspicio per raggiungere risultati ancora migliori e più soddisfacenti per la Ferrari e i tifosi in tutto il mondo. Sia lui che Kimi (Raikkonen, ndr) sono due persone capaci di generare ciò – ha concluso -, ma poi dietro c’è una squadra che alimenta tutta l’energia necessaria per potergli consentire di fare al meglio il loro lavoro”.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori