CONDIVIDI
Jordi Torres
Getty Images

MotoGP, Jordi Torres sostituirà Rabat (e Ponsson) ad Aragon.

Jordi Torres farà il suo debutto in MotoGP con il Reale Avintia Team nel prossimo Gran Premio di Aragon. Lo spagnolo, vincitore di una gara in Moto2 (2013) e WorldSBK (2015), è stato convocato come l’ultimo sostituto per l’infortunato Tito Rabat .

Rabat, che si sta riprendendo dalle fratture alle gambe a Silverstone, è stato sostituito dal francese Christophe Ponsson per il recente round di Misano. Ponsson, che non aveva mai corso in una classe di gran premio, si è qualificato per ultimo senza mai riuscire a girare a ritmi sostenuti. Torres guiderà la Ducati GP16 della squadra con Xavier Simeon che proseguirà il lavoro sulla GP17 di Rabat.

“Prima di tutto voglio ringraziare la squadra per questa opportunità”, ha detto Torres, che attualmente gareggia con la MV Agusta nel WorldSBK. “In questo momento sono eccitato ma anche terrorizzato, ma è sempre una sfida poter provare una MotoGP per la prima volta. Sarà un’esperienza unica che un giorno sarò in grado di dire ai miei nipoti. Ora seriamente, voglio davvero provare la moto e vedere come mi evolverò, so che il campionato ha un livello molto alto e in un weekend di gara è molto difficile assimilare tutte le cose che servono per essere veloci, ma lo farò cercando di imparare il più possibile e approfittare della mia esperienza”.

Non sarà facile ambientarsi alla MotoGP, ma affronterà questo nuovo impegno con serenità e dedizione per guadagnarsi la riconferma in vista dell’impegno in Thailandia. “Penso che sia qualcosa di positivo, conosco molto bene la squadra e cercherò di mettere tutto me stesso e vedremo cosa uscirà durante il weekend. È più difficile di quanto la gente pensi, ma sto andando con un atteggiamento positivo – ha aggiunto Jordi Torres -. Voglio anche ringraziare il mio manager per il suo lavoro e MV Agusta per avermi dato il permesso di essere ad Aragona. Al momento è una gara, ma potrebbero essere due. Soprattutto voglio augurare a Tito una pronta guarigione perché non merita quel brutto incidente, ma so che tornerà presto, perché è un combattente”.

Torres è attualmente decimo nella classifica mondiale Superbike per MV Agusta, avendo già corso Aprilia e macchine BMW da quando ha lasciato Moto2 per il WorldSBK nel 2015. Torres, che è tornato in azione questo fine settimana al round di Portimao, ha chiuso il venerdì con il terzo tempo più veloce nei tempi combinati.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori