Aleix Espargarò
Getty Images

MotoGP, Antonio Jimenez: “Aprilia diversa da Honda e Yamaha…”

Antonio Jimenez lavora nel paddock da 30 anni e da quest’anno è il capotecnico di Aleix Espargarò. E’ entrato in un team ufficiale che molto ha cambiato negli ultimi mesi, a partire dall’arrivo di Andrea Iannone e del nuovo ad Massimo Rivola direttamente dalla Formula 1. Le basi per realizzare un progetto importante ci sono tutte, ma tutto è legato allo sviluppo dell’Aprilia RS-GP. “Ti rende sempre orgoglioso lavorare per un team di fabbrica. Aprilia non è certamente il più grande progetto nel Campionato del Mondo MotoGP – ha detto Jimenez a Speedweek.com -, ma ha vinto molti titoli nell’era dei due tempi e vuole provare a tornare in cima”.

Aprilia ha persino abbandonato il programma Superbike per dedicarsi anima e cuore alla causa MotoGP, facendo qui convergere tutte le massime risorse umane e finanziarie. “Non vinceremo tra due giorni, ma siamo sulla strada giusta”, ha sottolineato il capotecnico di Aleix Espargarò. I piloti sono un fattore importante: “Aleix è nel suo terzo anno di Aprilia e con quello che ha dà sempre il massimo, come ha dimostrato nel corso degli anni. Aggiungete a questo un pilota come Iannone, che tutti sanno che ha un enorme potenziale. Poi ci vuole tutto: ci vuole denaro, ha bisogno di parti, ha bisogno di sviluppo, ma la base è già buona”.

Jimenez ha lavorato per Gresini Honda in passato e il modo in cui Aprilia funziona è diverso: “Se lavori con Honda, lavori con i giapponesi, l’approccio è diverso. L’intero sistema è diverso, tutto viene preparato prima. Anche se è una squadra satellite, seguono il metodo del team ufficiale. Qui è diverso, non direi meglio o peggio, è diverso. Devi adattarti a quello… è un lavoro più piccolo, alcune cose arrivano un po’ più tardi. Qui è un po’ difficile, ma non impossibile. Posso anche contribuire a qualcosa: dopo tutti gli anni con Yamaha e Honda, conosco il loro modo di lavorare e credo possa arricchire Aprilia”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori