CONDIVIDI
Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Incredibile serie di furti al Gran Premio di Spagna

Qualsiasi appassionato di MotoGP, conosce il lavoro di Cormac Ryan Meenan fotografo irlandese che lavora per molte squadre e marchi (LCR Honda, Aspar, Tech 3, Dainese, AGV …). I suoi lavori danno un tocco unico e diverso alle immagini spettacolari offerte da questo sport. Lo scorso fine settimana, Cormac si è recato nel Circuito di Jerez per coprire la prima tappa europea del Motomondiale. Come al solito, ha lasciato parte del suo materiale nella sala stampa del layout andaluso per muoversi comodamente attraverso il circuito senza dover portare dietro di sé diversi chili di strumentazione. Cormac era fiducioso che la sicurezza fornita dalla sala stampa di Jerez, per cui si può accedere solo con un permesso speciale esclusivo Media, fosse stata sufficiente. Purtroppo non è stato così. Le sue valigie erano scomparse dopo pochi minuti. Sono stati sottratti più di 15.000 euro in pochi secondi. Tra le strumentazioni rubate ci sono una Canon 1DX e una Canon 1DS Mark III (quest’ultimo dal valore totale di 6.500 euro) telecamere a 70-200 mm F2.8 teleobiettivo Canon e altri 500 mm F4 il cui prezzo di mercato è di circa 6.500 euro.

MotoGp, furti nel paddock

Cormac ha denunciato il furto sui social network: “Hai messo il cuore, tempo e denaro cercando di fare qualcosa per te stesso e costruendo il proprio lavoro. Qualcuno ha rubato ogni strumento necessario, per favore mandami un messaggio se sai qualcosa”. Uno dei meccanici di Alex Márquez, Guille Carrillo, ha raccontato cosa gli è successo questo fine settimana a Jerez: “Dispiace sapere che si dà tanta fiducia ai tifosi e poi riescono ad entrare nei box e nell’hospitality per rubare. Ieri mentre preparavo la moto per un test ho dovuto discutere con un bastardo che ha rubato il numero 1 dalla lavagna di Alex. Ovviamente me l’ha restituito ma fa capire com’è la situazione. Costa tanto poter entrare nel paddock ed è chiaro che un numero possa attirare, ma ho dovuto trascorrere del tempo a spiegare che per persone come lui, dobbiamo vietare l’accesso ad altra gente onesta educazione e innamorati di questo sport”

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori