CONDIVIDI
Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (©Getty Images)

MotoGP Jerez | Andrea Dovizioso miglior giro nella FP1. “Dobbiamo lavorare sulle rifiniture”.

Andrea Dovizioso inaugura il week-end di Jerez con il miglior corno nella prima sessione di Prove Libere. Il leader della classifica ferma il cronometro a 1’39″268, ma l’inseguitore Marc Marquez è alle calcagna a soli 7 millesimi, lasciando presagire un altro duello testa a testa nel Gran Premio andaluso.

Il nuovo manto d’asfalto garantisce maggior grip e la Desmosedici non può che trarne beneficio. Al mattino il forlivese della Ducati è stato l’unico pilota ad avere due moto senza appendici aerodinamiche, a conferma che il vicecampione del mondo intende proseguire su una strada di sviluppo tradizionale. “il primo tempo non è particolarmente indicativo, però è sempre meglio partire là davanti – ha detto a Sky Sport -. Adesso dobbiamo lavorare sulle rifiniture. Siamo partiti con delle condizioni buone di temperatura, l’asfalto è bello piatto quindi avendo fatto il test a novembre possiamo già lavorare sui dettagli”.

Ci sono tutte le condizioni per lavorare al meglio su alcuni elementi testati anche da Michele Pirro in un test privato al Mugello tenutosi una settimana fa. “L’asfalto liscio e con buon grip ci aiuta un po’ per le caratteristiche della nostra moto. Però quando trovi queste condizioni hai la possibilità di lavorare per migliorare abbastanza nel week-end. Le sensazioni sono buone ma bisogna lavorare su certi aspetti”. Curva 1 e curva 8 presentano delle zone con un asfalto apparentemente rovinato, ma si tratta solo di rappezzi fatti a regola d’arte. “E’ stato rovinato quando hanno fatto l’asfalto, ma l’hanno riparato con del materiale strano, la pista sembra bagnata (forse resina, ndr), però è liscio, hanno fatto un buon lavoro”.