CONDIVIDI
Aleix Espargarò
©Getty Images

Stamane Aleix Espargaró, caduto pesantemente al Sachsenring, è stato autorizzato a lasciare l’ospedale di Chemnitz. Il pilota della MotoGP è stato trasportato di nuovo nella sua amata Andorra.

Nel warm-up al Sachsenring Aleix Espargaró si è schiantato forte alla curva 4. Fino a quel momento lo spagnolo aveva presentato con la sua MotoGP Aprilia il miglior tempo provvisorio in 1’21″546, ma dopo l’incidente è stato portato all’ospedale di Chemnitz per essere messo sotto osservazione. Lì Espargaró è rimasto sotto sorveglianza per alcuni giorni. Non ha mai perso coscienza ma ha lamentato mancanza di respiro. Lo spagnolo ha contratto una grave contusione toracica nella zona della costola sinistra. Venerdì a Espargaró è stato permesso di lasciare l’ospedale di Chemnitz e, insieme a sua moglie Laura, è stato ricondotto in Andorra sotto controllo medico. È atteso dai suoi gemelli Max e Mia, che sono nati all’inizio di giugno.

Nei giorni scorsi Aleix Espargarò ha rassicurato i tifosi con un messaggio sui social che ha fatto tirare un sospiro di sollievo. “Sto bene – ha detto sui social – ancora qualche giorno in ospedale in Germania e poi spero di tornare a casa. Mi mancano i miei figli. Nel frattempo mi diverto a confrontare i dati del polso rilevati dal mio Garmin con quelli dalla strumentazione in ospedale”. Per la tappa di Brno del 5 agosto Aleix sarà regolarmente in sella alla sua Aprilia RS-GP.