CONDIVIDI
Valentino Rossi
Getty Images

MotoGP, grandi manovre in casa Yamaha

Sebbene non ci siano informazioni ufficiali a riguardo, non è un segreto che Ramón Forcada non lavorerà con Maverick Viñales dalla prossima stagione. Nelle ultime settimane si vociferava la possibilità che l’ingegnere spagnolo potesse sostituire Silvano Galbusera, ma Valentino Rossi ha negato questa possibilità e, se la matematica non è un’opinione, Forcada potrebbe passare al nuovo team Petronas Yamaha SIC con Franco Morbidelli, un’opzione che tanto piacerebbe al Dottore.

Dopo aver lavorato con Jorge Lorenzo durante il suo soggiorno presso la casa di Iwata, Ramon Forcada ha una grande esperienza con lo sviluppo della Yamaha M1. Un’altra posizione che Ramón potrebbe occupare, secondo Speedweek, è quella del direttore tecnico della squadra satellite, una posizione in cui potrebbe lavorare indirettamente con i due piloti Morbidelli e Quartararo. In tal caso, a livello organizzativo, sarebbe accompagnato da Wilco Zeelenberg, analista delle prestazioni di Viñales, che fungerà da Team Manager.

Fino ad oggi, la firma di Morbidelli è uno dei pochi aspetti sicuri legati al nuovo team privato di Yamaha. Si presume che Fabio Quartararo completerà la formazione, a scapito di Álvaro Bautista, ma non è stato confermato nemmeno dalla squadra. Molti punti sono da risolvere ancora. E che dire del responsabile tecnico di Viñales? Apparentemente, “Mack” ha fatto un’offerta a José Manuel Cazeaux, il suo ingegnere durante il periodo d’oro in Suzuki, ma tutto indica l’arrivo di Esteban García, un ingegnere spagnolo che lavora con Bradley Smith alla Red Bull KTM Factory.

Intanto i vertici di Iwata starebbero reclutando anche un collaudatore di peso per la formazione di un test team in Europa. I nomi più accreditato sono quelli di Jonas Folger e Bradley Smith. Un anno fa il campione di Tavullia reclamava un tester che potesse aiutare la squadra ufficiale a sviluppare la M1, in stile Casey Stoner e Michele Pirro in Ducati. Dal 2019 i giorni di test saranno inferiori e i collaudatori reciteranno un ruolo ancor più fondamentale.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori