CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

 

Valentino Rossi ha chiuso la gara di oggi sul circuito tedesco del Sachsenring, nona prova del Motomondiale classe MotoGp, con un podio assolutamente prezioso. Il Campione di Tavullia si attesta al terzo posto dietro al campione del mondo della Honda Marc Marquez – scattato dalla pole dopo aver comandato anche le libere – e al suo compagno di scuderia, Dani Pedrosa, bravo a difendere il secondo posto dagli assalti della Yamaha.

Oltre a mantenere la leadership del Campionato, Vale vince la sfida tutta interna al team della casa dei tre diapason imponendosi su Jorge Lorenzo, diretto rivale per il titolo iridato ora staccato di 13 punti.

 

Un podio importante

Non c’è dubbio che una delle sorprese della gara di oggi sia stata il grande “rispolvero” di Pedrosa. “Penso che Pedrosa avesse qualcosa in tasca… – dichiara “a caldo” Valentino Rossi ai microfoni di Sky -. Io ho spinto tanto, ma Dani ha fatto due giri molto veloci. Per oggi ho fatto il massimo, anche se volevo battagliare con lui fino all’ultimo giro”.

Come accennato, però, il risultato di oggi è tutt’altro che disprezzabile: il Dottore è riuscuto infatti nell’obiettivo di mantenere la leadership di qui alla ripresa delle competizioni dopo la pausa estiva. “E’ comunque un altro podio, sapevamo di dover soffrire con le Honda che qui sono forti – aggiunge il pilota Yamaha -. Sono altri punti guadagnati su Jorge e aspettiamo dopo la pausa piste migliori”.