CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

 

Le prime due sessioni di libere del Gran Premio di Germania hanno visto Jorge Lorenzo centrare il quarto tempo di giornata. Il maiorchinosto per il maiorchino della Yamaha. Jorge Lorenzo non ha mai vinto sul circuito del Sachsenring, ma quest’oggi ha dimostrato di essere molto vicino al suo connazionale e rivale della Honda Marc Marquez, che lo supera di appena 265 millesimi.

 

Il confronto con Marc Marquez

Jorge Lorenzo sceglie un profilo basso, ben sapendo che le sfide che lo attendono in terra tedesca saranno tutt’altro che una passeggiata.”E’ stato difficile di mattina andare forte e avere un bel passo, ma abbiamo modificato qualcosa e siamo più vicini al pilota più forte e con più ritmo che sembra essere Marquez – ha dichiarato al termine della seconda prova, come riporta Repubblica.it – . Sono soddisfatto ma abbiamo ancora margini di miglioramento”.

Come Valentino Rossi, anche Lorenzo dovrà adattare il suo stile di guida e l’assetto della moto alle peculiarità di questa pista. “Nella prima sessione di prove – ha poi spiegato lo spagnolo nel comunciato pubblicato sul sito ufficiale del team – ho avuto un po’ di problemi, specialmente nel settore 1. L’elettronica non funzionava alla perfezione all’ingresso della prima curva e abbiamo migliorato questo aspetto”.

Ma siamo solo all’inizio del round tedesco, e Lorenzo è più determinato che mai a ottenere il massimo negli appuntamenti delle prossime ore. “Domani avremo un’altra sessione di prove – conclude – e cercheremo di migliorare la moto ancora di più”.