CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

 

Per Jorge Lorenzo il GP del Sachsenring di domenica prossima rappresenta qualcosa di molto simile a una prova del fuoco. Il circuito tedesco è infatti, insieme a quello di Austin, l’unico in cui il maiorchino non sia mai riuscito a salire sul gradino più alto del podio. Ecco perché il suo obiettivo è ora quello di sfatare il “tabù”.

 

Sogni di gloria

 

Nella conferenza stampa di oggi Jorge Lorenzo è apparso “possibilista” riguardo alle sue possibilità di successo. “E’ vero, non ho mai vinto qui, ma molte volte ci sono andato vicino – ha dichiarato ai giornalisti, come riferisce Speedweek – . Non è mai troppo tardi per cercare di vincere e ci proverò stavolta e anche in futuro”.

Le premesse per un weekend di successo sembrerebbero esserci tutte. “Mi sento a mio agio, il mio obiettivo per domani è cominciare bene fin dall’inizio”, ha affermato il pilota della Yamaha.

Il pensiero va subito all’ultimo round del campionato. “Quella di Assen per me è stata una buona gara, sabato pomeriggio sono andato così così e partire dall’ottavo posto non era facile – ha ricordato Lorenzo – , ma sono riuscito a risolvere bene e in modo veloce ritrovandomi al terzo posto al primo giro, ho cercato di seguire i primi due ma non ci sono riuscito”.

In Olanda “non sono mai stato competitivo”, ma “speriamo qui di farcela”, è infine l’auspicio dello spagnolo. E la speranza, si sa, è la virtù dei forti…

 

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori