CONDIVIDI
Francesco Bagnaia
Getty Images

MotoGP, Francesco Bagnaia: “Lorenzo mi ha lasciato a bocca aperta”.

Pecco Bagnaia non poteva avere un debutto migliore sulla sua nuova Ducati satellite. Il campione del mondo Moto2 è stato il miglior debuttante di questo ultimo test IRTA tenutosi a Valencia, completando i due giorni di test con un miglior tempo di 1’31.405, proiettandolo all’11° posto a 648 millesimi da Maverick Viñales. (QUI tutte le info sui test MotoGP)

Un risultato che accende le speranze del giovane allievo dell’Academy e del suo team Pramac Racing: “Ovviamente non mi aspettavo di finire il test con una differenza di meno di un secondo. Ciò che mi è piaciuto di più, tuttavia, sono le sensazioni che ho provato in sella, non ho trovato nulla di peggio che in Moto2, è tutto meglio”.

Certo, Pecco deve ancora adattarsi al peso e alle dimensioni della Ducati, soprattutto nella sezione che costa di più ai debuttanti della categoria: la potente frenata offerta dai freni in carbonio. “Devo ancora prendere le misure della MotoGP, soprattutto in fase di frenata, che è molto diversa da quella a cui ero abituato in Moto2. Qui sono concentrato e sono felice, perché sono riuscito a migliorare nell’ultima parte della frenata”, aggiunge il pilota torinese.

C’è ancora tanto da imparare, ma se il buongiorno si vede dal mattino sarà un cammino lungo e pieno di sole quello di Francesco Bagnaia in classe regina. Servirà anche spirito di osservazione per apprendere dai migliori in pista e un occhio già è stato lanciato… “Il sorpasso a Jorge [Loirenzo] è stato incredibile, quando lo avevo davanti mi ha fatto impressione. Mi ha lasciato a bocca aperta per il suo modo di guidare, la stessa cosa è stata con Dovizioso nel pomeriggio. Anche se sono stato poco tempo dietro di loro, ho già trovato una nuova strada da seguire”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori