CONDIVIDI
Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Nel 2017 i complimenti per Andrea Dovizioso sono stati tanti e meritati. Il forlivese ha saputo restare in corsa per il titolo MotoGP fino all’ultima gara di Valencia. Non era facile, considerando che il rivale era un fenomeno come Marc Marquez.

Il pilota Ducati ha vinto sei gare, le stesse dello spagnolo. Segnale di quanto ottima sia stata la sua stagione. Purtroppo non sono bastate, perché il rider della Honda non ha avuto crolli particolari. Invece il Dovi su alcuni tracciati ha sofferto con la sua Desmosedici. E su questo si concentra il lavoro in ottica 2018, così da poter essere competitivi ovunque e non soffrire troppo alcune piste.

MotoGP Ducati, Andrea Dovizioso ottimista per il 2018

Andrea Dovizioso, ripreso da Speedweek, ha parlato della sua stagione e si sente convinto che anche l’anno prossimo dirà la sua: “Ora abbiamo la sensazione e la certezza di potercela fare. Questo è molto buono per me, ma non cambierà molto. Per quanto riguarda la squadra, la moto e me come pilota, non ci saranno molti cambiamenti. Ecco perché sono convinto che inizieremo il 2018 allo stesso modo in cui abbiamo finito la scorsa annata. Ma i nostri avversari ci vedono in una luce diversa rispetto all’inizio della stagione”.

Il suo grande avversario è Marc Marquez, pilota che nel 2017 è scivolato tante volte tra prove libere e qualifiche, ma in gara solo in Argentina e Le Mans si è ritirato per cadute. Il pilota Ducati di lui dice: “Molti piloti spesso cadono, ma c’è solo un Marc. Raramente cade in gara. Marc è uno dei piloti più intelligenti della nostra categoria. Anche se cade molto in prova e gioca con il limite, è presente nei momenti importanti. È un bene per lui”. Vedremo se nel 2018 avremo ancora un Marquez così oppure meno ‘spericolato’ in prova.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori