CONDIVIDI
Davide Brivio
Getty Images

Dopo le prime nove gare della stagione MotoGP 2018 il team manager Suzuki Davide Brivio fa il bilancio della prima parte del campionato. “Raggiungere quattro podi in otto gare è davvero grande per noi”, ha detto l’ingegnere italiano a Speedweek.com. Andrea Iannone e Alex Rins occupano il 9° e l’11° posto della classifica generale. Entrambi hanno già segnato due podi in questa stagione. Il miglior risultato finora per Suzuki è stato il secondo posto di Alex Rins al GP di Assen. “Siamo felici che Alex abbia combattuto con i migliori piloti ad Assen e non abbia avuto paura. Era molto determinato fino alla fine e si è assicurato una posizione sul podio. È stato molto eccitante per noi. Nel complesso è stata la miglior gara che abbia mai visto”.

Il pacchetto dell GSX-RR è nettamente migliorato rispetto all’anno scorso, ma è progredito anche il feeling dei piloti con la moto. “Abbiamo iniziato a lavorare su questo progetto non solo lo scorso inverno, ma alle ultime gare del 2017. Già in quel momento, abbiamo trovato un modo per offrire prestazioni più coerenti. In inverno abbiamo fatto un buon lavoro con Alex, che ha sviluppato e migliorato. In inverno ha anche avuto l’opportunità di scegliere tra diverse opzioni tecniche, che lo hanno reso più maturo e più forte. Allo stesso tempo, Andrea ha anche migliorato il suo feeling con la moto. Ora abbiamo due piloti competitivi che si spingono l’un l’altro”.

Suzuki beneficerà nuovamente delle concessioni nel 2018, come lo sviluppo illimitato del motore e giorni di test illimitati. “Vogliamo perdere queste concessioni il prima possibile. Abbiamo ancora bisogno di un secondo posto per perderli di nuovo. Significa anche che siamo di nuovo sul podio regolarmente, che è una buona notizia per Suzuki… In Giappone, nel frattempo è stato avviato un intenso lavoro per sviluppare ulteriormente la GSX-RR. Ad Assen abbiamo già portato uno sviluppo del motore, che funziona bene. Al Mugello abbiamo provato un telaio rinforzato in carbonio. Ora dobbiamo aspettare – ha concluso Davide Brivio – e vedere cosa verrà consegnato per i test a Brno e Aragón”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori