CONDIVIDI
Danilo Petrucci
Danilo Petrucci (getty images)

Dopo aver centrato la top ten Danilo Petrucci mira ancora più in alto in vista del 2016, quando avrà a disposizione la Ducati Desmosedici GP15 quest’anno cavalcata dai colleghi Andrea Dovizioso e Andrea Iannone con buoni risultati.

Il pilota umbro del team Pramac Racing ha guadagnato il suo primo podio a Silverstone, al termine di una gara difficilissima e sul bagnato, dimostrando la sua forza e tenacia in condizioni estreme. Forse l’unico rammarico è aver perso la nona posizione all’ultima gara a Valencia, superato da Pol Espargaro in sella alla Yamaha Open del team Monster Tech3.

“L’obiettivo era provare a chiudere tutte le gare a punti e alla fine sono stato nei primi dieci in quasi tutte. In Inghilterra poi ho sfruttato la mia grande occasione. Sono contento perché ho fatto ciò che mi ero prefissato” ha affermato Petrux in un’intervista rilasciata a Motorsport, dove parla di passato e futuro.

Nelle polemiche di fine stagione tra Lorenzo, Rossi e Marquez è incappato anche Petrucci, accusato dal campione del mondo di aver lasciato passare troppo facilmente Valentino nell’ultimo Gran Premio: “Ho letto delle dichiarazioni di Lorenzo nelle quali diceva che il biscotto lo abbiamo fatto noi e non loro e probabilmente si riferiva anche a me che ho aiutato Valentino. Però non è che io lo abbia aiutato così tanto e poi ho detto più volte che avrei fatto passare anche Jorge. Non mi andava di fare l’eroe, tenere dietro Valentino due giri e dargli fastidio per niente, perché non sarebbe cambiato nulla, alla fine mi avrebbe passato lo stesso”.

Dal 2016 Danilo Petrucci avrà a disposizione una moto ancora più competitiva, potrà contare su un bagaglio di esperienze maggiore e le novità regolamentari potrebbero riservare alcune sorprese… “Ci attende tanto lavoro, ma abbiamo fatto solo due test. Forse approfittando di queste novità potremo regalare ancora qualche sorpresa”.