MotoGP (Getty Images)

MotoGP da record, battuto un primato vecchio di 70 anni

L’opera della Dorna sembra ormai completa, mai infatti la MotoGP era stata così competitiva e compatta. Chi ha vissuto l’Era Rossi o quella Stoner o ancora quella del primo Marquez era abituato a distacchi abissali tra i primi e tutto il resto del gruppo. Ebbene in pochi anni tutto cancellato con un solo colpo di spugna.

Alcuni cambi nel regolamento e la centralina unica hanno avvicinato tutte le squadre. Ieri abbiamo assistito così ad una gara emozionante dove i primi due sono arrivati praticamente insieme sulla linea del traguardo. L’ultimo riscontro cronometrico parla addirittura di appena 23 millesimi a separare Dovizioso da Marquez.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla MotoGP CLICCA QUI

Record storico

Il distacco tra i primi due risulta essere l’ottavo più basso di tutti i tempi. A stupire però è il distacco che si presenta tra il primo e il 15°. Secondo quanto riportato da “Marca”, infatti, la top-15 con i suoi 15 secondi e 93 millesimi risulta essere la più compatta di questi ultimi 70 anni della classe regina del Motomondiale.

La top-10 invece è la seconda più compatta della storia dopo quella di Brno 2018. Un risultato davvero clamoroso che dà la giusta dimensione di come oggi la MotoGP sia davvero competitiva in tutti i suoi componenti. Nella gara di ieri nessun pilota è stato doppiato e l’ultimo classificato, Syahrin si è piazzato 20° a 43 secondi e 242 millesimi da Dovizioso, mentre il 19° Rabat è arrivato addirittura a 23 secondi e 39 millesimi dalla Ducati.

Antonio Russo

 

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori