CONDIVIDI
Cal Crutchlow (Getty Images)

Il pilota della LCR Honda Cal Crutchlow sogna uno scenario in cui i due piloti Honda Casey Stoner e Marc Márquez si sfideranno l’uno contro l’altro. Crede anche di sapere chi sarebbe in anticipo il vincitore.

Casey Stoner ha guidato la sua ultima gara nel 2012 a Valencia,  campione MotoGP del 2007 e del 2001 è ancora considerato uno dei migliori piloti della serie. Nell’ottobre 2013, la FIM lo ha ufficialmente nominato una leggenda prima del Gran Premio MotoGP in Australia, e nell’ottobre 2015 è stato inserito nella Australian Sports Hall of Fame. (Per tutte le info sulla MotoGP LEGGI QUI).

Dopo le dimissioni di Stoner alla fine del 2012, Marc Márquez ha giocato in Qatar nel 2013 il suo primo Gran Premio MotoGP, dove è salito immediatamente sul podio come terzo. Il resto è storia. Da allora, lo spagnolo ha festeggiato 44 vittorie, è salito sul podio 77 volte e ha vinto il suo quinto titolo mondiale nel 2018. Cal Crutchlow è uno di quelli che vorrebbero vedere i due piloti eccezionali in una gara l’uno contro l’altro. “Da pilota a tifoso, spenderei un sacco di soldi per vedere questa gara”, ammette il tre volte vincitore del Grand Prix. “Non Casey, come lo è ora, perché non corre più, ma se Marc guidava al momento in cui Casey guidava, avrei speso un sacco di soldi per assistere a questa gara. Perché quello sarebbe stato qualcosa di molto speciale”.

Il loro stile di guida è per certi versi simile pur non avendo mai gareggiato nella stessa stagione. “Sono molto simili. Penso che Casey guidasse più controllato. Marc è costantemente scivolato e si schianta ancora e ancora, non era il caso di Casey. Mi è piaciuto guardare Casey. Il controllo che aveva sulla sua moto era di livello mondiale e Marc è lo stesso. Non ha usato il gomito come faceva Marc, ma si è inclinato di lato come Marc. Pertanto, penso anche che siano molto simili”. Probabilmente il fenomeno di Cervera ha imparato qualcosa dall’australiano: “Penso che la ragione per cui Honda utilizza tutti i freni delle ruote posteriori è che Marc ha imparato da Casey e io ho imparato da Marc. Questo perché Casey aveva un così buon controllo sul freno posteriore”. E chi sarebbe al comando in uno scenario fantasy in cui entrambi gareggiano nella stessa gara? “Non sto dicendo che succederebbe davvero, ma in una gara normale che è difficile da superare, penso che Casey vincerebbe abbastanza facilmente. Ma se si tratta di un duello, penso che Marc vincerebbe”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori