CONDIVIDI
Getty Images

MotoGP Australia, Prove Libere 2: tempi e classifica finale

Il venerdì di prove libere del GP d’Australia di MotoGP si apre all’insegna della Yamaha. Nella FP1 Maverick Vinales firma il best lap in 1’29″952 davanti alle Ducati Pramac di Jack Miller e Danilo Petrucci. Quarto Andrea Dovizioso davanti a Cal Crutchlow e Marc Marquez; il campione MotoGP si è reso autore di una brutta caduta in curva 10, ma ne è uscito indenne. Valentino Rossi ha chiuso la top-10.

Nella FP2 cielo nuvoloso ma che non minaccia pioggia e temperature fresche che dovrebbero aiutare ulteriormente le Yamaha M1. Ma il primo ad abbassare i tempi del mattino è Andrea Iannone in 1’29″510. Piloti orientati sulla soft o la media all’anteriore, mentre al posteriore le tre mescole hanno poca differenza. Nel week-end il principale problema sarà portare a temperatura l’anteriore, dal momento che le vere zone di frenata sono soltanto due a Phillip Island.

Nel time attack i riferimenti cronometrici vanno fortemente al ribasso: il miglior tempo è firmato da Andrea Iannone in 1’29″131 davanti al connazionale Danilo Petrucci in 1’29″291. Terzo Maverick Vinales a 223 millesimi e Andrea Dovizioso a 275 millesimi. Soltanto decimo Valentino Rossi che accusa un gap di 1″. Brutta caduta per Cal Crutchlow che è caduto in curva 1, dove al mattino è atterrato sull’asfalto anche Dani Pedrosa.

“Bella giornata, ho visto Andrea sempre molto veloce, anche con la gomma dura con cui hanno faticato parecchio. Abbiamo fatto qualche messa a punto sull’elettronica e sul setting, faremo altre prove stasera”, ha detto Davide Brivio a Sky Sport MotoGP.

1
A. IANNONE
1:29.131
2
D. PETRUCCI
+0.160
3
M. VIÑALES
+0.223
4
A. DOVIZIOSO
+0.275
5
C. CRUTCHLOW
+0.485
6
J. ZARCO
+0.555
7
M. MARQUEZ
+0.608
8
J. MILLER
+0.707
9
A. RINS
+0.787
10
V. ROSSI
+1.002
Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori