CONDIVIDI
Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez domina il Gran Premio degli Stati Uniti 2017 e si rilancia dopo il ritiro in Argentina. Quinta vittoria di fila ad Austin, dopo la quinta pole position consecutiva. E’ lui Capitan America. Imbattibile sul tracciato texano il fenomeno di Cervera.

Ha capitalizzato al meglio il proprio potenziale, vincendo e sfruttando pure la caduta di Maverick Vinales. Dopo l’Argentina era scivolato a -37 dal connazionale in classifica. Adesso è terzo a -18 da Valentino Rossi, oggi secondo e nuovo leader del Mondiale MotoGP 2017. Dunque i giochi sono apertissimi in ottica titolo. Ora il campionato farà tappa in Europa e ci sarà tanta battaglia.

MotoGP, Austin 2017: parla Marc Marquez

Al termine della corsa sono state queste le parole di Marquez ai microfoni di Sky Sport: “Sono molto contento, non era una gara facile. Dopo l’Argentina potevo rischiare di perdere fiducia. Ho fatto una bella gara. Ho fatto una prima parte di gara dietro Dani, poi lui è calato e ho spinto. Ho preso 3-4 secondi e ho gestito. Era importante vincere oggi, ma lo è sempre. Era importante almeno andare sul podio, vincere è il top. Dopo l’Argentina il campionato sembrava lontano, invece ora siamo a 18 punti da Valentino. E’ meno di una gara. Vediamo l’obiettivo e proveremo in Europa a stare là”.

Marc prova a spiegare perché ad Austin va così forte, però non riesce a rivelare segreti particolari: “E’ un circuito con tante curve a sinistra e di solito vado più forte che in quelle a destra. Non so perché. Ci sono tante staccate in cui vado forte e mi sento bene. Non so che altro dire”. Complicato spiegare perché in Texas faccia un altro mestiere. Ma resta un dato impressionante il suo. Difficile dire dove sarebbe arrivato Vinales senza ritiro, non lo sapremo mai. La sensazione è che il pilota Honda sarebbe rimasto imbattibile pure per Maverick. Il Texas è la seconda casa del campione del mondo in carica.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori