CONDIVIDI
Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Due quarti posti per Andrea Dovizioso nella prima giornata di Prove Libere ad Assen. Un inizio positivo tutto sommato, in attesa di trovare le soluzioni migliori per la moto domani.

Il forlivese è il pilota Ducati più veloce, cosa che si vede anche nella classifica MotoGP. Al momento tra i rivali si vede che c’è qualcuno con passo migliore, però il Dovi può dire la sua. La giornata di domani sarà decisiva per capire meglio i valori in pista. E bisognerà vedere se il clima sarà favorevole oppure ci sarà la pioggia ad ostacolare i piani.

MotoGP Ducati, FP1-FP2: parla Andrea Dovizioso

Andrea Dovizioso ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine di questo primo giorno di Prove Libere MotoGP ad Assen. Queste le sue dichiarazioni: “Nel pomeriggio hanno spinto tutti. Siamo stati veloci, abbiamo usato gomme usate. Però Vinales è andato particolarmente forte, anche Marquez era costantemente veloce. Non male nel gruppo, però i primi in questo momento hanno qualcosa in più. Alla fine ho fatto un buon tempo. La quarta posizione va bene, anche se comunque siamo tutti attaccati. Vediamo domani se troveremo la pista asciutta per continuare a migliorare il setup. Non siamo ancora al 100%. Siamo partiti con una buona base, ma si può migliorare”.

Il pilota Ducati spiega quali sono i settori dove fatica di più e parla anche della scelta effettuata oggi in termini di gomme durante le Prove Libere: “Nel T3 e nel T4 perdo di più, non riesco ad essere scorrevole con la moto. Ci dobbiamo bilanciare meglio. Abbiamo portato anche la gomma morbida per avere il feedback, dato che domani probabilmente pioverà. Va così così, il feeling non è al 100%. Se dovesse essere asciutto, faremo la comparazione con la media dietro. Alla fine abbiamo messo la dura perché era importante essere nei 10 in vista di domani”.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)