CONDIVIDI
Scott Redding
Scott Redding (©Getty Images)

MotoGP | Aprilia pronta per il test del Mugello: obiettivo grip al posteriore.

Aprilia Racing Team ha saltato il test MotoGP di lunedì a Jerez de la Frontera, ma domani e venerdì la squadra di Fausto Gresini sarà al Mugello con Scott Redding per tentare di risolvere i problemi di grip. Per Aleix Espargaró il Gran Premio di Spagna era terminato già al suo primo giro quando la sua Aprilia RS-GP ha registrato un guasto tecnico all’impianto idraulico.

Scott Redding ha lamentato enormi problemi di aderenza alla ruota posteriore durante l’intero weekend e, al termine di una gara in affanno, si è dovuto accontentare della 15esima piazza. “Abbiamo deciso di correre il rischio di montare una gomma harda Jerez, ma ciò non ha funzionato correttamente”, ha spiegato il 25enne pilota britannico. “Non avevamo nulla da perdere, quindi abbiamo deciso di provare, ma non ha funzionato, perché in gara ho avuto di nuovo problemi con la mancanza di grip. Fortunatamente testeremo di nuovo al Mugello, al fine di risolvere i problemi con l’aderenza della ruota posteriore, perché questo è ciò che mi rallenta di più”.

Una serie di piccoli problemi ostacolano l’ulteriore step della casa di Noale che nel week-end si ritroverà davanti a un importante prova del nove. “Questa settimana al Mugello, aggiungeremo un test extra in pista per migliorare l’assetto di Scott, che a nostro avviso non è ancora completamente risolto”, ha confermato il direttore Aprilia Racing Romano Albesiano. “A differenza di Aleix, che ora ha una buona prestazione, ma che a Jerez non è stato ancora premiato. Abbiamo una serie di problemi che ci impediscono di sfruttare finalmente i vantaggi del nostro lavoro. Questa stagione è iniziata con alcune difficoltà, ma dobbiamo continuare a essere testardi perché sappiamo che la nostra prestazione non è lontana dai migliori team. Per noi, certamente, molto di più è possibile di quanto abbiamo raggiunto finora”.