CONDIVIDI

Andrea Iannone

MotoGP, Andrea Iannone: “Sono scarico, colpa degli antibiotici”

La prima giornata di test MotoGP sulla pista malese di Sepang ha segnato la ripresa delle attività Aprilia con entrambi i piloti ufficiali dopo la pausa invernale. Dopo il primo lavoro di messa a punto, svolto dal collaudatore Bradley Smith su questa stessa pista nei giorni scorsi, Aprilia ha messo a disposizione dei due piloti titolari la nuova RS-GP 2019. Dopo nove giri Andrea Iannone ha riportato una scivolata che ha rallentato la giornata di lavoro, ma alla fine il pilota di Vasto ha chiuso con 36 giri all’attivo e il 21esimo crono di giornata.

La moto è ovviamente tutta da “fare” ma, i due piloti sono stati unanimi nel giudizio, rappresenta un passo avanti sulla versione che ha corso nello scorso mondiale, provata dai due nei test di Valencia e Jerez che hanno chiuso la scorsa stagione. Andrea Iannone non era proprio al 100% della condizione fisica, a causa di un problema dentale riscontrato nei giorni scorsi. “Sono un po’ scarico di energie a causa di una cura di antibiotici ma sono abbastanza soddisfatto del lavoro fatto in questa prima giornata – ha detto l’abruzzese -. So che dobbiamo crescere e sono totalmente concentrato nel dare le giuste indicazioni ai tecnici. Devo dire che i ragazzi di Aprilia hanno fatto un buon lavoro, nonostante il poco tempo intercorso hanno migliorato la moto rispetto ai test di fine anno. Il nostro cammino è appena iniziato ma abbiamo le idee piuttosto chiare, lo sviluppo richiederà uno sforzo da parte di tutta la squadra definendo le priorità su cui focalizzare il nostro lavoro”.

Aleix Espargarò ha collezionato 55 giri e si è piazzato in 13esima posizione, con un gap di circa 1″ dal best lap di Marc Marquez. “Anche quest’anno, come sempre nelle ultime stagioni, sono arrivato fisicamente in forma a questi primi test, ma su questo circuito e in queste condizioni ambientali la MotoGP è davvero molto impegnativa. Sono soddisfatto di questa prima giornata, abbiamo percorso molti giri con la nuova moto e ho trovato un buon feeling. E’ più leggera, più agile, in frenata si comporta bene. C’è da lavorare, questo è chiaro, specialmente in uscita di curva e al momento questa è la fase su cui dobbiamo concentrare i nostri sforzi”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori