CONDIVIDI
Andrea Iannone a Losail
Andrea Iannone a Losail

MotoGP Qatar, Andrea Iannone: “Scelta sbagliata sulla gomma morbida”

La prima giornata di prove libere a Losail mostra una Aprilia dal doppio volto: Aleix Espargarò conquista la top-10, Andrea Iannone deve accontentarsi della 19esima piazza, in attesa di poter migliorare al sabato. Il pilota di Vasto ha seguito una via diversa evitando di montare la seconda gomma morbida per cercare il time attack e risparmiando la copertura per il turno decisivo di domani. Andrea ha preferito continuare a lavorare avendo nel mirino la ricerca del miglior assetto per la gara.

“Non è andata male, considerando che non ho utilizzato due gomme morbide per il time attack come gli avversari ma solo una. Con queste temperature la gomma media non è la più performante, l’abbiamo visto anche durante i test. Potrebbe essere un azzardo ma ho l’abitudine di lavorare sempre pensando alla gara. Chiaramente in queste condizioni diventa difficile migliorare nelle prossime FP3 i tempi fatti segnare oggi, ma questo non significa che non ci proverò. Abbiamo anche lavorato per migliorare il turning, e abbiamo trovato qualche modifica che ci aiuta ma ci fa perdere un po’ di grip, domani metteremo insieme le varie soluzioni per sfruttare al meglio il pacchetto”.

Il pilota Aprilia ha chiuso il venerdì a 2.052 secondi dal miglior tempo di Marc Márquez. “Abbiamo provato qualcosa sulla moto per migliorare il turning. Siamo migliorati un po’, ma in cambio ho perso un po’ di grip. Alla fine, quando ho usato la gomma morbida, abbiamo rischiato, ma quella non era certamente la decisione giusta – ha aggiunto Andrea Iannone -. Se usi solo una gomma morbida, allora hai una possibilità in meno. Poi abbiamo fatto quei cambiamenti sulla moto, ma non è stata la decisione giusta. Ma sabato ho una gomma morbida più degli altri”. La RS-GP è evidentemente una moto ancora in divenire che necessita di miglioramenti in tutte le aree: “Penso che la nostra moto non sia male, dobbiamo migliorare in curva. Se riesci a guidare meglio nelle curve, allora acceleri meglio. Se hai più potenza, l’elettronica funziona bene e hai le ali che tengono la ruota anteriore a terra”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori