CONDIVIDI
Andrea Iannone
Andrea Iannone (©Getty Images)

MotoGP, Andrea Iannone saluta Suzuki? Due opzioni possibili

I due podi di Austin e Jerez non sembrano ancora sufficienti per la firma del rinnovo di contratto tra Andrea Iannone e Suzuki. Alex Rins ha firmato fino al 2020 con un annuncio ormai annunciato alla vigilia del GP di Le Mans, ma per il pilota di Vasto resta tutto in bilico. Davide Brivio stamane ha parlato di una trattativa ancora in divenire, una dichiarazione che lascia spazio a una possibile nuova avventura dell’abruzzese su un’altra livrea. “In pochi giorni tutti sapranno come sarà il mio futuro”, ha detto The Maniac al termine della conferenza stampa del giovedì a Le Mans.

Suzuki, Aprilia o Ducati: il futuro di Iannone passa da qui

Durante il primo anno in sella alla GSX-RR ha dovuto lottare non poco con alcuni errori tecnici compiuti dalla casa di Hamamatsu, soprattutto in termini di motore ed erogazione, senza avere la possibilità di aggiustare la mira per via del congelamento del propulsore. Quest’anno il feeling è migliorato, così come le sensazioni tecniche, ma potrebbe non bastare per proseguire il matrimonio. Molto dipenderà anche dalle sorti di Jorge Lorenzo con Ducati. “Siamo fiduciosi di aver iniziato bene questa stagione. Sono stato anche in grado di migliorare costantemente durante le sessioni di allenamento… Questa pista non è la nostra pista migliore, ma quest’anno siamo in una situazione molto diversa rispetto a dodici mesi fa. Da allora siamo riusciti a migliorare la moto, quindi spero di poter rimanere alla portata dei leader”.

Andrea Iannone vorrebbe proseguire con una moto factory, quindi sembra da scartare l’ipotesi di un ritorno in Pramac (che dovrebbe ufficializzare la line-up Bagnaia-Miller a breve). L’unica opzione possibile resta l’Aprilia, che ha riconfermato Aleix Espargarò ma potrebbe chiudere il rapporto con Scott Redding. Più difficile e in salita la strada che porta a Ducati: in caso di addio di Lorenzo a salire sulla Rossa del team ufficiale dovrebbe essere Danilo Petrucci.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori