CONDIVIDI
Andrea Dovizioso
Getty Images

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Devo migliorare il mio stile di guida”

Andrea Dovizioso ha come unico obiettivo la difesa del secondo posto in classifica MotoGP, inseguito da Valentino Rossi a -15. Sarà un circuito abbastanza favorevole per le Ducati, ma i pronostici ella vigilia possono a volte essere ribaltati. La Desmosedici ha fatto enormi passi in avanti, la mente è già rivolta al prossimo titolo.

“Sicuramente meglio di quest’anno, abbiamo mostrato i nostri progressi, soprattutto nella seconda parte del campionato – ha detto il forlivese in conferenza stampa -. La conferma è arrivata a Phillip Island. Era molto importante capirlo, ma credo non sia sufficiente. significa che la moto è migliore, perchè in ogni prova libera eravamo davvero più forti rispetto all’anno scorso, ma non siamo riusciti a lottare per la vittoria. Da parte mia devo migliorare su alcuni tipi di pista, sono migliorato su certi tipi di pista, ma ho ancora dei margini di miglioramento nel mio stile di guida. Deve migliorare la moto e io devo migliorare me stesso”

In Malesia ha conquistato due vittorie e un podio nelle ultime tre stagioni, nel 2008 conquistò il suo primo podio in classe regina al termine di una bella sfida con Nicky Hayden: “Fu una battaglia molto serrata con Hayden, era il mio primo anno in MotoGP, e fino all’ultima curva frenavamo molto forte. Bella sensazione il mio primo podio e dopo poche gare mi trasferii in HRC”. Alvaro Bautista ha compiuto una buona prestazione in Australia con la moto ufficiale, ma Andrea Dovizioso non si sbilancia sul miglior compagno di team per il 2019: “Se penso all’anno prossimo non penso al mio compagno di squadra da battere, ci sarà sicuramente Marc e ci saranno dei piloti molto forti che penseranno al campionato. Non sono io a poter scegliere il mio compagno di squadra”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori