CONDIVIDI
Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (Getty Images)

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Battere Lorenzo? E’ normale!”

Andrea Dovizioso ora che è secondo in classifica ha intenzione di non farsi scappare il titolo di vicecampione del mondo di cui è già detentore. Alla vigilia del GP di Aragon ritorna sul rapporto con il compagno di squadra, dicendo normale il fatto di voler battere Jorge Lorenzo.

La loro rivalità si è intensificata dopo le tre vittorie del maiorchino in questo campionato. “È sempre importante, è normale”, ha detto Dovizioso sull’importanza di battere il suo compagno di squadra. Cercare di essere secondi in questo campionato è molto importante e ci concentriamo su questo, stiamo combattendo con Jorge e Valentino, quindi sarà molto difficile, ma non ci siamo arresi durante la stagione. Nel mezzo del Mondiale non ci sentivamo così bene e abbiamo capito che c’era qualcosa che non riuscivamo a gestire bene come l’anno scorso, e lavoriamo nei dettagli. Abbiamo trovato qualcosa e ora è il motivo per cui siamo in questa situazione”.

MotoGP, Ducati sempre uno step avanti

Dopo la pausa estiva la Ducati Desmosedici ha compiuto un ulteriore step tecnico. “È un po’ meglio dell’inizio della stagione. Sono piccole cose, ma quando le metti insieme puoi vedere il risultato e puoi vedere dalle ultime tre gare il minimo, specialmente in una pista dove stiamo lottando in passato, ora siamo veloci fin dal primo allenamento, quindi significa che la nostra base è migliorata”, ha aggiunto Andrea Dovizioso. “Ma i nostri concorrenti sono molto forti, quindi non è mai abbastanza e dobbiamo cercare di essere migliori e siamo concentrati su questo e sul miglioramento della nostra situazione. Questo è il nostro obiettivo, cercare di fare il massimo quest’anno, ma ancora di più per l’anno prossimo”.

In vista del 14 ° round di questo fine settimana al Motorland Aragon in Spagna, Dovizioso ha dichiarato di aspettarsi di mantenere lo stesso livello di forma dimostrato nelle ultime gare. “Sono molto fiducioso, specialmente dal test di Misano, penso che mostriamo una buona velocità”, ha detto il forlivese. “La sensazione è stata molto migliore rispetto allo scorso anno. Penso che ci troviamo in una situazione diversa perché la moto è diversa, abbiamo una carena diversa, un set-up diverso, e dalla prima uscita la velocità è stata molto migliore rispetto allo scorso anno”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori