CONDIVIDI
Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP | Accoglienza vergognosa al Mugello per Marquez (FOTO)

Piaccia o non piaccia Marc Marquez è il talento più pur partorito dalla MotoGP nel dopo-Rossi e probabilmente negli anni futuri sarà destinato a battere tanti record del Motomondiale. Purtroppo però ad una percentuale di successi così elevata ad oggi non corrisponde un consenso popolare direttamente proporzionale.

Le antipatie dovute al fatto che è stato il primo pilota in assoluto capace di spodestare il Dottore si sono sommate a quelle dovute a sue gare, dobbiamo dirlo, da vero e proprio kamikaze. Già perché Marc Marquez in fondo, e non dobbiamo mai dimenticarlo, ha solo 25 anni.

Fischi senza senso

Non che tutto ciò possa rappresentare una scusante per carità. Il comportamento di Marc Marquez in determinate gare è stato sicuramente deprecabile e degno di ammonimento. Quanto fatto in Argentina nel complesso (non solo il sorpasso a Rossi) è una delle pagine più scure nella carriera dello spagnolo e probabilmente avrebbe meritato il pugno di ferro della Commissione gara sin dal primo momento.

Tutto questo però non deve aprire in alcun modo le porte all’odio dei tifosi. L’accoglienza al Mugello per Marc Marquez è stata davvero vergognosa. Nella giornata di ieri è stato fischiato per tutta la durata delle prove, persino quando lo speaker del tracciato annunciava le condizioni di salute di Michele Pirro. Un comportamento scandaloso da parte del pubblico, poco avvezzo all’eleganza e al fair play che questo splendido sport da sempre si porta con sé.

Non è tutto però, da ieri, infatti, sui social gira una foto scattata a quanto pare al Mugello di una vergognosa lapide eretta per Marquez con tanto di scheletro finto alla base, quasi a voler augurare la morte allo spagnolo. Un gesto scandaloso dal quale, spero, in tanti prenderanno le distanze.

Molti dovrebbero ricordare che Marquez è un ragazzo di 25 anni, che ogni giorno, per lavoro e per passione rischia la vita a 300 Km/h. In questi anni abbiamo visto tanti piloti perdere la vita per una scivolata e ci sembra davvero assurdo vedere queste cose.

Sarebbe bello a questo punto che un pilota intelligente come Valentino Rossi in una delle sue tante dichiarazioni di giornata possa prendere le distanze da tutto ciò. Lui che da sempre ha tanta presa sul pubblico potrebbe ridimensionare questa vergogna con una sola parola e speriamo lo faccia presto. Questi sono solo ragazzi e non meritano tutto ciò.

Antonio Russo

(Facebook)
Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori