CONDIVIDI
Troy Corser (Getty Images)

MotoE | Troy Corser prepara il ritorno in pista a 47 anni?

In Superbike Troy Corser è letteralmente una leggenda. L’australiano nella categoria delle derivate di serie vanta svariati record. Per prima cosa è stato campione del mondo sia con una bicilindrica (Ducati 955) che con una quattro cilindri (Suzuki GSXR1000 K5), inoltre ha guidato per 6 diverse case motoristiche. Infine vanta anche il maggior numero di pole ottenute (43) e il maggior numero di GP disputati (377).

I suoi numeri sono davvero da urlo, con 2 mondiali (1996 e 2005), 33 vittorie e 130 podi è ancora oggi uno dei piloti più vincenti di sempre nella storia della Superbike. Molto apprezzato dai tifosi, ha deciso di appendere il casco al chiodo nel 2011 dopo 3 stagioni opache in BMW.

Un ritorno molto atteso

Per Troy Corser anche un’apparizione nel Motomondiale in 500 con Yamaha nel 1997, subito dopo il primo mondiale vinto in SBK. Quell’anno però non ottenne risultati rilevanti e fu anche appiedato a metà stagione per problemi di contratto.

Ora però, secondo quanto riportato dai colleghi di “Speedweek”, il rider australiano alla veneranda età di 47 anni potrebbe incredibilmente tornare in pista nella nuova categoria progettata dalla Dorna, la MotoE, che ha già raccolto consensi da squadre e piloti.

A quanto pare Corser avrebbe già saggiato l’ambiente ad Aragon e si starebbe preparando per questa nuova emozionante avventura, in una sorta di sfida a distanza con il connazionale Troy Bayliss, che a 49 anni è tornato in pista nell’ASBK vincendo anche una gara e dimostrando di essere ancora all’altezza della situazione.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori