CONDIVIDI
Romano Fenati
Romano Fenati (getty images)

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 Romano Fenati ha concluso un test privato di due giorni sul circuito di Almeria per testare la nuova Ktm con cui affronterà il prossimo campionato di Moto3. Il rider ascolano è sceso in pista per perfezionare la preparazione e lo sviluppo della moto, prima di tornare in pista per l’ultima sessione di test collettivi a Jerez de la Frontera in programma dal 17 al 19 marzo. Dopo di che si inizierà a fare sul serio nel primo Gran Premio del 2015 in Qatar.

Il Team Manager Pablo Nieto ha spiegato la tabella di lavoro in questi due giorni ad Almeria, dove l’attenzione è stata focalizzata “sulle novità apportate da KTM, testando la moto alla ricerca dell’assetto ottimale – ha spiegato in un’intervista riportata da Sky Sport -. Sono stati dei test abbastanza positivi perché abbiamo avuto modo di mettere a punto tanti aspetti che ora vanno sicuramente meglio. Sostanzialmente, si trattava di una prova per capire a che punto eravamo, così da affinare il livello di preparazione. La prima sensazione di Romano è stata buona, lo vedo carico e pronto a dare il meglio di sé ai prossimi test”.

Romano Fenati ha riscontrato dei buoni passi avanti e sembra pienamente soddisfatto in vista del Motomondiale 2015: “Avevamo bisogno di concentrarci sulle novità di quest’anno e i due giorni ad Almeria ci hanno sicuramente aiutato. Su questa moto mi sento bene, il lavoro che stiamo facendo è buono e lo capiamo anche dai risultati che raggiungiamo a ogni seduta in pista. Da Jerez mi aspetto una bella tre giorni – ha concluso Fenati -, sarà l’ultimo step prima di tornare a correre per le posizioni che contano”.