moto2
(©Getty Images)

Moto3-Moto2, ufficiale: dal 2019 Qualifiche simili alla MotoGP.

Per i campionati Moto3 e Moto2 sono annunciate novità dal 2019. Dorna ha comunicato ufficialmente delle modifiche alle sessioni di Qualifiche delle due categorie.

E’ stato deciso di adottare il medesimo format utilizzato in MotoGP. La decisione è stata presa dopo un incontro tra Carmelo Ezpeleta (CEO Dorna), Paul Duparc (FIM), Herve Poncharal (IRTA) e Takanao Tsubouchi (MSMA). Dal prossimo anno, dunque, ci saranno Qualifiche 1 e Qualifiche 2 al sabato anche per le due classi minori.

-> Se vuoi restare aggiornato su tutte le ultime notizie del Motomondiale CLICCA QUI

Alla Q2 entreranno i 14 piloti più veloci della combinata delle Prove Libere, che saranno sempre tre ma dal 2019 avranno una durata di 40 minuti. I due turni di qualifiche invece dureranno 15 minuti ciascuno. Alla Q2 accederanno i 4 più rapidi della Q1 ai quali sarà permesso usare, nel corso delle due sessioni, una gomma posteriore extra a mescola soft.

Sarà interessante sentire i commenti di team e piloti di Moto3 e Moto2 su questa novità. Sicuramente dovrebbe esserci un po’ più di competizione durante il sabato. Lo notiamo già in MotoGP, con i rider che si impegnano nelle Prove Libere per essere in top 10 ed evitare di partire da una Q1 a volte insidiosa. Abbiamo visto più volte nomi eccellenti rischiare di non accedere alla Q2. Il format può rendere più interessante la lotta nel weekend anche per due categorie inferiori del Motomondiale.

(foto MotoGP.com)

Matteo Bellan

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore