Getty Images

Moto3, il papà di Niccolò Antonelli allontanato dai box

Da Niccolò Antonelli quest’anno si attende un bel salto di qualità e magari il salto in Moto2. Per il pilota di Cattolica classe 196 sarà l’ottava stagione in Moto3, la seconda con il team SIC58 Squadra Corse. A fargli da tutor c’è l’inesauribile Paolo Simoncelli, che ha chiesto al papà Igor Antonelli di essere meno presente nel box. “Quest’anno ho trovato due piloti maturati. Nicco ha fatto un salto mentale. Non so se è merito nostro, perché non me ne voglia il babbo, ma avremmo pensato che se fosse meno presente alle gare saremmo più contenti. Penso che Nicco ne trarrebbe vantaggio, ne abbiamo parlato insieme”, ha detto Simoncelli ai microfoni di Sky Sport.

Per le principali notizie dai box LEGGI QUI

La tre giorni di test in Qatar vede Niccolò Antonelli al quinto posto della classifica combinata, davanti a lui i principali pretendenti al trono iridato: Fenati, Arbolino, Canet e Dalla Porta. A frenare le prestazioni di Nicco nella scorsa stagione la presenza del genitore. Eppure papà Paolo era sempre presente al fianco di suo figlio Marco… “Sicuramente eravamo uniti, ma Niccolò Antonelli e il suo babbo sono talmente legati che suo padre lo condiziona con i suoi gesti, le sue espressioni. L’anno scorso ho notato che Nicco pativa queste cose e quest’anno gli abbiamo consigliato di non essere a tutte le gare. Abbiamo notato che inizia ad essere più vivace, dice anche delle battute e barzellette… Sono contento”.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore