CONDIVIDI
La moto del team Snipers in Moto3 al GP di Austin (Foto Snipers)
La moto del team Snipers in Moto3 al GP di Austin (Foto Snipers)

Moto3 | GP Austin, cade Fenati, bella rimonta Arbolino

Epilogo dolceamaro per gli Snipers al COTA, per la terza tappa dell’anno. Dolce è l’ottimo sesto posto di Tony Arbolino, autore di una strepitosa rimonta dalla diciottesima casella. Tony è in un grande stato di forma fisica e mentale e il podio dell’Argentina gli ha sicuramente donato quella marcia in più che gli mancava. Per Tony è un sesto posto che vale come un podio perché il COTA, per lui, è sempre stato il tracciato più ostico del calendario. Amara è la caduta di Romano Fenati, a 8 giri dal termine, quando stava tentando il tutto per tutto per tornare davanti.

Le qualifiche di ieri hanno senza dubbio compromesso la gara di oggi. Partire davanti, avrebbe consentito, ad entrambi, di fare una gara completamente diversa. Commenta Tony Arbolino: “La gara è andata molto bene, sembra strano ma sono quasi più contento dell’Argentina perché, su questa pista, ho sempre faticato. Abbiamo lavorato veramente bene, peccato per la qualifica sul bagnato ma questo sesto podio, a un passo dal podio, mi rende ancora più felice del terzo posto di Termas. Siamo carichi per iniziare la serie delle europee e già a Jerez possiamo tornare a lottare là davanti“.

Conclude Romano Fenati: “Avevo immaginato un weekend diverso. Qua in Texas speravo di portare a casa un buon risultato. Questa mattina, nel warm up, ho girato forte ma la partenza, in gara, non è stata delle migliori. Ho fatto fatica i primi giri, poi ho iniziato a spingere per recuperare. A 8 giri dalla fine ho perso il posteriore e sono caduto“.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori