CONDIVIDI
Enea Bastianini (Getty Images)
Enea Bastianini (Getty Images)

Enea Bastianini è uno dei migliori giovani talenti italiani del motociclismo e nel Mondiale 2015 di Moto3 ci si attendono ulteriori progressi da parte sua dopo il 9° posto del passato campionato, che lo ha visto salire sul podio per 3 volte sfiorando in più occasioni anche la vittoria.

Correrà ancora con il Team Gresini, ma quest’anno non sarà più in sella ad una Ktm. Bensì ad una Honda. La prima giornata di test a Valencia lo hanno visto classificarsi al 3° posto ed il pilota 17enne ha dunque dimostrato fin a subito di avere un ottimo feeling con la moto e anche di essere veloce.

 

Enea Bastianini fissa gli obietti per il Mondiale 2015

Nell’intervista concessa a La Gazzetta dello Sport, Enea Bastianini ha raccontato di aver respinto il corteggiamento di Valentino Rossi che lo voleva nel proprio team. Ecco il motivo: «Mi ha cercato, voleva che affiancassi Fenati nel suo team. Ho rifiutato. Non era bello lasciare Gresini, che mi ha offerto la possibilità di correre nel Mondiale. Lo voglio ripagare. Se sono stato nel Ranch? Sì, Valentino mi ha invitato in un paio di occasioni. E ho sempre preso paga».

Casey Stoner per questo ragazzo di talento rappresenta una sorta di mito e spende parole di elogio per lui: «Mi piace tantissimo. E poi adoro la pesca, come lui». Nel 2015 tutti si attendono un gran Mondiale da parte sua: «Sono piccolo, ho poca esperienza alle spalle. Però diciamo che l’ambizione c’è. Non sento pressioni? È vero. Merito della mia famiglia, che mi ha cresciuto predicandomi sempre la calma. Il Mondiale si vince con la costanza. L’obiettivo è cercare di arrivare sempre tra i primi cinque. E poi devo lavorare molto sulla qualifica».

Per quanto concerne il passaggio dalla Ktm alla Honda si è invece così espresso: «È bellissimo sentirsi apprezzato dal più grande costruttore del mondo. La moto è completamente diversa dalla Ktm, però mi sto già trovando a mio agio. Mi piace soprattutto come si comporta in curva. Favoriti per il titolo? Il team ufficiale Ktm, così come la squadra di Valentino. E Antonelli. Occhio a Quartararo: sarà il debuttante dell’anno».