CONDIVIDI
Lin Jarvis Valentino Rossi
Lin Jarvis e Valentino Rossi (©Getty Images)

Una delle curiosità maggiori della MotoGP riguarda il rinnovo di Valentino Rossi. Il suo contratto scade a dicembre 2018 e a brevissimo compirà 39 anni, pertanto è lecito chiedersi cosa succederà.

In pochi sembrano avere il dubbio che continuerà a correre. L’ipotesi ritiro è scarsamente quotata al momento, anzi si moltiplicano le voci riguardanti il prolungamento. Secondo alcune indiscrezioni il Dottore avrebbe già praticamente rinnovato con Yamaha. Però dalla casa di Iwata non arrivano conferme in tal senso, seppur vi sia fiducia sulla sua permanenza.

MotoGP Yamaha, Jarvis sul rinnovo di Valentino Rossi

Lin Jarvis, managing director Yamaha, ai microfoni di MotoGP.com ha chiarito la situazione: “Ieri siamo stati nelle Filippine a un evento del marchio e Valentino ha già spiegato alla stampa che il suo desiderio e intenzione è quello di continuare, non è ancora chiaro se sarà un contratto di un anno o forse due. Abbiamo già parlato tra di noi e abbiamo deciso che vogliamo superare i test prima di prendere una decisione, forse anche alcune gare”.

A dare l’indiscrezione del rinnovo certo di Valentino Rossi è stato il noto manager Carlo Pernat. Il dirigente Yamaha ha così commentato: “Sono molto curioso di leggere quello che ha scritto Carlo Pernat. Forse sa qualcosa che non so, anche se, generalmente, preparo io i contratti. Posso assicurarvi che non c’è nulla di firmato, ma non credo che ci vorrà molto per chiarire la situazione di Valentino. Spero davvero di continuare con noi l’anno prossimo. Data del rinnovo? È difficile da dire, penso che questi primi test saranno importanti. Ne abbiamo già fatto uno e Valentino è stato a suo agio fin dall’inizio, non abbiamo stabilito scadenze”.

La situazione di Maverick Vinales, invece, è già chiarita. Lo spagnolo ha annunciato il rinnovo alla presentazione della Yamaha. Jarvis lo spiega così: “Abbiamo voluto risolvere subito con Maverick perché ha trasmesso il suo desiderio di decidere il suo futuro e per alleviare la pressione. Ha 23 anni e, ovviamente, è un pilota che vogliamo tenere per lungo tempo”.

 

Matteo Bellan

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori