CONDIVIDI
Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi ieri si è infortunato durante un allenamento di cross sulla pista di Cavallara. Per lui trauma toracico addominale e addominale. E’ stato ricoverato presso l’ospedale Infermi di Rimini.

Stando alle indiscrezioni riportate da La Gazzetta dello Sport, il pilota Yamaha ha trascorso una nottata tranquilla. Per precauzione è stato tenuto sotto osservazione presso il reparto di Rianimazione. Escluse fratture, già oggi nel pomeriggio potrebbe essere dimesso se non dovessero sorgere complicazioni. Alcune voci davano a rischio la sua presenza al Gran Premio d’Italia del Mugello per il prossimo weekend, ma sembra che i dottori gli abbiano dato l’ok per correre.

Valentino Rossi: il comunicato ufficiale Yamaha

La Yamaha tramite un comunicato ufficiale ha spiegato che Rossi sta facendo progressi. Stamattina i medici lo hanno visitato e il Dottore ha spiegato di avvertire meno dolori, sia al petto che agli addominali. Dolori che sono dovuti a leggere lesioni renali e al fegato, che però non si sono evolute in ulteriori complicazioni. Nelle prossime 12 ore Valentino continuerà a ricevere le cure necessarie per alleviare il dolore e sarà sottoposto ad ulteriori esami di routine. Se i risultati saranno positivi, potrà essere dimesso dall’ospedale entro la fine della giornata.

Per quanto concerne le dinamiche dell’incidente, sembra che il nove volte campione del mondo abbia perso il controllo della sua moto da cross cadendo a terra e battendo sia la testa che il torace, forse contro il manubrio della moto. Normale la preoccupazione, ma pare che Rossi se la sia cavata e che per il Mugello ci sarà. Forse non sarà al 100%, però la sua presenza al momento non viene messa in dubbio. Ovviamente si attendono ulteriori sviluppi nelle prossime ore.