CONDIVIDI
Valentino Rossi (©Getty Images)

Alla vigilia del GP della Malesia, penultimo appuntamento del 2017, Valentino Rossi ha parlato anche del prossimo futuro annunciando che solo se le cose andranno bene potrà avere un primo assaggio della nuova moto in occasione dei test post stagione di Valencia, in programma il 14 e 15 novembre.

“Non sappiamo ancora se la M1 aggiornata ci sarà al Ricardo Tormo o se arriverà solo a febbraio. Dipende molto dai risultati di queste due gare. Naturalmente prima arriva e meglio è. Però non è un grosso problema”, ha dichiarato il Dottore. “I giapponesi hanno tante idee, quindi c’è parecchio da lavorare. Nello specifico sarà fondamentale vedere se saremo in grado di ottenere dei buoni tempi e confermarci competitivi anche con le gomme usate”.

L’asso di Tavullia ha quindi sottolineato l’importanza del doppio piazzamento sul podio di Phillip Island, che mancava alla Yamaha dal round estivo di Silverstone, e della riposta degli pneumatici. “Sul bagnato è successo qualcosa di interessante in Australia, ma soprattutto a Vinales. Il mio compagno si è dimostrato molto veloce nel warm-up restando vicino a Marquez, apparso decisamente in forma. Noi abbiamo provato delle altre cose, ma non siamo stati allo stesso livello, di conseguenza credo ci manchi qualcosina con la pioggia. Qui dalle previsioni sembra ci sarà maltempo, quindi vedremo”.

Infine tracciando un bilancio della sua stagione Rossi ha confessato: “Dopo i test invernali ero veramente preoccupato. Non riuscivo a guidare ed ero in grande difficoltà. Tuttavia, in Maverick stava registrando performance al top, per cui non sapevo cosa aspettarmi. A Sepang ero riuscito a metterci una pezza, firmando il sesto tempo, poi, però, a Phillip Island è stato terribile. Ad ogni modo dallo scorso febbraio c’è stata una grande evoluzione”.

Al momento Vale occupa la quarta posizione della classifica generale con 118 punti contro i 269 del #93.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori