CONDIVIDI
Valentino Rossi e Andrea Iannone (©Getty Images)

La bagarre tra Valentino Rossi e Andrea Iannone è un copione che periodicamente si ripete in pista. Una sfida senza esclusione di colpi che però non ha mai rovinato il rapporto tra i due connazionali: “Abbiamo un buon rapporto”, ammette il Dottore.

L’ultimo faccia a faccia risale al 22 ottobre scorso a Phillip Island, dove il pilota Yamaha ha avuto la meglio, ma non risparmiando qualche piccola critica al compatriota. “Se questo è il gioco sono pronto a giocare… Avrei potuto tenere Marquez, ma Iannone è entrato alla “spero in Dio”, poi anche Zarco, e l’abbiamo lasciato scappare”.

Ma lo stile di guida del pilota di Vasto è ormai noto da tempo, a Valentino Rossi e non solo. “Ho vissuto alcune grandi battaglie con Iannone a Phillip Islanda nel 2015, a Sepang e Valencia nel 2016. Quello che ho criticato due settimane fa dopo la gara in Australia non era riferito solo a Iannone”, ha detto il pesarese come riporta Speedweek.com. “Ho parlato dello stile di guida più aggressivo degli avversari. Ho combattuto anche con Zarco e Márquez. Ma Iannone ha fatto una manovra di sorpasso a ventaglio proprio mentre stavo dietro a Márquez. Da quel momento in poi ho perso ogni possibilità di lottare per la vittoria in Australia. Non si può cambiare”.

Un’altra recente sfida tra i due alfieri italiani risale a Valencia 2016. Rossi chiuse al 4° posto, alle spalle di Andrea. “Con Iannone, comunque è così: lui cerca di ripassarti subito, è sempre lotta all’ultimo sangue perché lui non pensa mai a chi è davanti, ma solo alla posizione”, commentò il #46. Pochi giorni prima a Sepang il duello era stato vinto da Valentino Rossi: “È stata una bella battaglia con Iannone, mi ha fatto sputare sangue“, con l’ex ducatista finito sull’asfalto. L’amicizia e la bagarre continua, in attesa di rivedere Andrea più spesso al fronte, così da regalarci altri fremiti di adrenalina…

Luigi Ciamburro

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori