CONDIVIDI
Yoshishige Nomura
Yoshishige Nomura (Foto Twitter Repsol Honda Team)

MotoGP, Nomura (presidente HRC) vorrebbe confermare Marquez a vita in Honda

I cinque titoli mondiali MotoGP conquistati da Marc Marquez sono la prova che Honda ha fatto bene ad investire sul pilota spagnolo. Siamo di fronte a un fenomeno, una sicura leggenda di questo sport. A 25 anni viaggia su numeri impressionanti e ha ancora tante stagioni di corse davanti a sé.

Il binomio Marquez-Honda funziona alla grande, non c’è dubbio. Tuttavia, è inevitabile pensare che il rider di Cervera possa pensare a una nuova avventura dopo la scadenza (2020) del suo attuale contratto. Già si ipotizza un passaggio in Ducati, casa che sarebbe ben lieta di accoglierlo nel propri team tra qualche anno.

MotoGP, Honda vuole tenersi stretto Marc Marquez

Yoshishige Nomura, presidente di HRC (Honda Racing Corporation), ai microfoni di Marca ha speso parole di elogio per Marc Marquez: «Sono molto felice, non mi aspettavo la sua vittoria a Motegi. E’ stata una bella gara, una bella vittoria perché Motegi è il nostro circuito di casa. Marquez è molto intelligente, la sua personalità è positiva, riesce a creare un buon rapporto con il team e anche con il reparto sviluppo di HRC. Penso che sia un genio».

Il numero 1 del reparto corse Honda viene interpellato anche sul fatto che lo spagnolo possa essere il più forte pilota di sempre ad aver corso con il marchio di Tokio. Tuttavia, non si sbilancia in merito: «Questa è una domanda molto difficile perché dobbiamo avere rispetto per Doohan e anche per altri campioni, quindi non posso esserne sicuro. Ma al momento, è il migliore, il migliore tra i migliori». Mick Doohan è quello che vinto più gare, 54, con la moto giapponese. Marquez è a quota 43 e ha tempo per battere questo record, dopo aver appena raggiunto l’australiano per numero di titoli vinti (cinque) in Honda.

C’è questo campionato MotoGP da finire e poi Marc ne avrà altri due da correre con la RC213V. A Nomura viene chiesto delle voci che danno Ducati interessata ad ingaggiare il fenomeno di Cervera per il 2021-2022: «Non lo so per certo. Si dovrebbe chiedere alla gente di Ducati. Spero che Marc sarà con noi per sempre». Il presidente di HRC non si nasconde, spera che Marquez rimanga con la casa di Tokio per tutta la sua carriera. Difficile fare previsioni in tal senso, anche perché spesso i piloti sentono l’esigenza di mettersi in gioco altrove provando nuove sfide. Intanto la casa alata se lo gode, il futuro si vedrà…

 

Matteo Bellan

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori