Takaaki Nakagami
Getty Images

MotoGP, Takaaki Nakagami sempre in top-10: il segreto del successo

Takaaki Nakagami ha completato tutte le gare della nuova stagione della MotoGP nella top 10, dimostrando di aver compiuto grandi passi avanti nel suo secondo anno in classe regina.

Il pilota giapponese è stato il miglior pilota Honda ad Austin dopo che il suo compagno di squadra della LCR Cal Crutchlow e Marc Marquez e Jorge Lorenzo si sono auto eliminati. Alla fine, “Taka” è arrivato al decimo posto, dopo la nona piazza di Losail e la settima a Termas de Rio Hondo. Come avvenuto nella passata stagione a sua disposizione ha una Honda RC213V dell’anno prima, m rispetto al modello del 2017 vede differenze significative. “Il motore ha più potenza. Puoi vederlo alla massima velocità. È migliore rispetto all’anno scorso. Per quanto riguarda il telaio, non fa una grande differenza per me”.

Takaaki Nakgami sta dimostrando di meritare la sella del team LCR Honda e di non essere un semplice pilota scelto da HRC per l sua nazionalità. E non solo il materiale  sua disposizione è migliore: “Ora ho un anno di esperienza in più su una MotoGP. Ciò significa che ho una migliore comprensione di come guidare una moto del genere. Usiamo anche forcelle in carbonio quest’anno. Questo è un grande aiuto, specialmente all’entrata in curva”.

Ora ha un sentimento migliore e più fiducia in se stesso per essere in grado di frenare più stabilmente. Inoltre osserva l’esperto compagno di squadra Cal Crutchlow per imparare qualche trucco e migliorare lo stile di guida. “Quando corro con Cal, vedo la differenza nella velocità massima, specialmente in quarta, quinta, sesta marcia. C’è stato un altro passo avanti. Puoi vedere che Honda e Ducati sono attualmente le moto più veloci. Lo vedo pure io quando si confrontano i dati”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori