CONDIVIDI

Jorge Lorenzo è stato protagonista oggi a Misano della mitica “doppietta” Yamaha con il compagno di squadra Valentino Rossi, chiudendo la gara con un ottimo secondo posto.

“Un secondo posto irreale – dice ai giornalisti appena sceso dalla moto -, perché senza la caduta di Marc quasi sicuramente sarei finito terzo”.

“E’ stata una gara un po’ peggiore di quella che mi aspettavo – spiega -, perché alla fine sono stato l’unico a montare lo penumatico davanti duro e all’inizio non avevamo molto grip alla massima angolazione. Alla fine il grip è rimasto costante, non è peggiorato, ma non abbiamo ritrovato lo stesso grip delle prove. Invece Valentino ha fatto un weekend eccezionale, ha guidato benissimo e quindi merita la vittoria”.

“Finalmente due Honda prima e seconda, questo è molto positivo per noi…” prosegue, per poi correggere subito il lapsus: “Eh… due Yamaha sì… sono molto stanco…”.

“All’inizio non ho guidato tanto bene – sottolinea -, perché non avevo fiducia con la gomma dura… Sono andato più veloce lo scorso anno! Yamaha però è migliorata moltissimo, perché Valentino è stato grandioso e molto costante in tutto il weekend e qui è andato più forte degli ultimi cinque anni. La mia moto era a posto, ma noi abbiamo sbagliato gomma, ma ci sta: quando fai una scelta azzardata alle volte ti premia, altre volte no… La seconda posizione non è male, però mi aspettavo un po’ di più”.

“Honda sarà sempre molto competitiva – conclude riferendosi alle prossime gare -, perché è una gran moto, ma noi siamo molto vicini e qualche volta potremo essere l’elemento sorpresa”.

Redazione

Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)
Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori