iannone andrea motogp aprilia
Andrea Iannone (©Getty Images)

MotoGP | Iannone fiducioso sulla sua avventura in Aprilia.

Andrea Iannone ha deciso di sposare il progetto Aprilia, dopo la mancata conferma in Suzuki. Una sfida affascinante quella di portare in alto il marchio italiano, ma non senza insidie.

E’ tanto il gap che la casa di Noale deve ridurre rispetto a Ducati e Honda, che sono il riferimento in MotoGP. All’interno del team c’è tanta voglia di lavorare per crescere e ambire a posizioni migliori a quelle degli ultimi anni. L’arrivo di un pilota esperto come The Maniac può rappresentare un valore aggiunto nello sviluppo della RS-GP.

-> Se vuoi restare aggiornato su tutte le ultime notizie del Motomondiale CLICCA QUI

MotoGP, Iannone carico per l’esperienza in Aprilia

Iannone è salito sull’Aprilia nei primi test MotoGP di Valencia e Jerez, iniziali prese di contatto con un mezzo nuovo e ancora da scoprire. Il pilota di Vasto è positivo: «La moto ha una base davvero molto buona – ha detto Iannone ad Autosport. Ci sono certamente alcune cose che vanno migliorate. I test non ci hanno ancora dato indicazioni sicure, ma posso dire di essere ottimista. Non siamo stati lontani dai migliori tempi. Ci sono molte cose positive di questa moto. Dobbiamo migliorare, ma credo sia fattibile».

Il rider italiano è fiducioso in merito ai progressi che la casa di Noale saprà effettuare. Dei miglioramenti vanno apportati in diverse aree della moto. In ogni caso, l’ex centauro di Ducati e Suzuki sente di avere tra le mani una RS-GP con cui poter crescere: «Non è una moto con grandi problemi, perché è molto agile ed è manovrabile senza problemi. Dobbiamo migliorare nell’accelerazione e nel controllo, ma queste sono situazioni che non mi preoccupano. Il motore è molto potente. Dovremo essere bravi ad effettuare le modifiche nel minor tempo possibile».

Iannone è convinto che con l’Aprilia si potrà togliere delle soddisfazioni e non sarà necessario stravolgere la moto. Il suo pensiero è chiaro: «Non abbiamo bisogno di rivoluzionare la moto, abbiamo del margine. Dobbiamo capire meglio cosa abbiamo a disposizione e utilizzarlo al meglio. Sono molto calmo, perché ho una grande voglia di fare bene e perché sono in un gruppo che sta provando a offrirmi il massimo supporto possibile. E’ quello che mi aspettavo, sono molto felice della mia scelta di venire in Aprilia».

 

Matteo Bellan

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore