CONDIVIDI

La rincorsa verso la prima vittoria stagionale per Jorge Lorenzo segna una battuta d’arresto con le Qualifiche del GP di Aragon, dove le Yamaha sono apparse in evidente difficoltà, complici le due gomme difettose consegnate oggi dalla Bridgestone.

Appena uscito dalla pista, il maiorchino non nasconde la sua delusione per il settimo tempo. “Siamo riusciti a migliorare un po’ la nostra moto – dice ai giornalisti -, ma il problema è che gli altri hanno girato in maniera incredibile: 1’47″1 è un tempone! Io ho fatto un buon giro, più lento rispetto all’anno scorso, ma in netto miglioramento se guardo a ieri. Peccato perché oggi ci hanno dato due gomme difettose, una nelle libere di questa mattina e l’altra per la seconda uscita in Q2. Non è la prima volta che succede ed è un grande peccato”.

La sfida che conta, però, si disputerà domani, ed è ancora tutta da giocare. “Penso che il nostro ritmo di gara sia migliore rispetto alla posizione che ci siamo guadagnati oggi in qualifica – sottolinea il pilota -. Sicuramente non abbiamo il passo per stare con Marquez e Pedrosa, ma anche le Ducati mi sembrano molto veloci. Non sarà una gara facile, ma credo che possiamo fare meglio della settima posizione attuale”.

Redazione

(Getty Images)
(Getty Images)

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori