CONDIVIDI
Davide Tardozzi (Getty Images)

In casa Ducati da una parte si ride e si festeggia per la vittoria di Andrea Dovizioso, ma dall’altra si registra anche il negativo ritiro di Jorge Lorenzo nella prima gara del campionato MotoGP 2018 in Qatar.

Il forlivese ha condotto una corsa molto intelligente a Losail. Inizialmente si è risparmiato per conservare le gomme e poi ha cambiato passo, riuscendo a battere Marc Marquez di un soffio. Invece per lo spagnolo una caduta con conseguente ritiro. Da Ducati parlano di un problema tecnico che avrebbe messo in difficoltà il cinque volte campione del mondo, che era un po’ indietro in quel momento.

MotoGP Qatar, Tardozzi (Ducati) su Dovizioso e Lorenzo

Davide Tardozzi ai microfoni di Sky Sport è stato interpellato relativamente alla situazione contrattuale di Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo, entrambi in scadenza a fine 2018. In merito all’italiano ha detto: “Positivo che Yamaha e Honda con Marquez abbiano già fatto annunci, però altri 21 piloti non hanno ancora firmato e pertanto non capisco perché pressare con Dovizioso. Comunque non abbiamo fretta, anche perché c’è volontà di proseguire assieme”.

Il team manager Ducati in seguito si è espresso pure sulla situazione del maiorchino, che percepisce un ingaggio da 12.5 milioni annui che a Borgo Panigale vogliono ridurre. Tardozzi su Lorenzo afferma: “Tutto può succedere, però vorremmo confermare entrambi i piloti. Non è detto che lui magari lui non voglia continuare con Ducati. Il nostro desiderio è di proseguire assieme perché crediamo in Lorenzo. Non gli abbiamo ancora dato la moto perfetta per lui. Oggi dispiace per l’inconveniente tecnico, però è la prima gara e vedremo cosa accadrà nelle prossime”.

Da Borgo Panigale ribadiscono la volontà di tenere sia Dovizioso che Lorenzo. Tuttavia, per il rinnovo del forlivese sembra si tratti di qualcosa di più semplice. Andrà trovata la quadra sull’ingaggio, però la sensazione è che alla fine l’accordo sarà trovato a breve. Invece per Jorge il discorso potrebbe essere maggiormente complicato. Tra richieste economiche ed esigenze tecniche servirà parlare in maniera approfondita tra le parti.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori