CONDIVIDI
Marco Simoncelli (Websource/Archivio)

Sono passati 7 anni da quel drammatico 23 ottobre 2011 in cui l’amatissimo Marco Simoncelli veniva coinvolto in un incidente sulla pista di Sepang e perdeva la vita all’apice della sua carriera in Moto Gp. In questi anni gli amici ed i fan di ‘Super Sic’ non lo hanno mai dimenticato, ricordandolo ad ogni pista del moto mondiale e festeggiando anno dopo anno il suo compleanno. In attesa del settimo ‘Buon Compleanno Sic’, manifestazione voluta dai genitori del campione di Coriano, la fondazione a suo nome si prepara a ricordarlo facendo il bilancio di quanto fatto in questi anni di beneficenza.

Intervistata da ‘Rimini Today’ in occasione proprio della ricorrenza annuale, la fidanzata di Sic, Kate Fretti, parla dell’ultimo progetto della fondazione, un centro diurno per Casa Santa Marta: “I lavori sono a buon punto e lo inaugureremo questo settembre in occasione della tappa della MotoGp al Misano World Circuit intitolato a Marco. E’ stata una grande fatica, durata oltre tre anni tra la raccolta di fondi e la sua costruzione. Su questo progetto ci abbiamo lavorato moltissimo e, all’inizio, avevo molta paura perchè lo ritenevo molto ambizioso”.

In seguito Kate si sofferma a parlare del programma di quest’anno della manifestazione “Buon Compleanno Sic” e spiega quali sono le iniziative in programma: “E’ sempre una cosa incredibile assistere a questo evento, con tanti amici e tifosi di Marco che si danno appuntamento per ricordarlo. Per l’edizione 2018, inoltre, torniamo a Rimini dove c’è stato il primo appuntamento ed è ancora più emozionante sapere che in tutte queste persone il Sic continua a vivere e a regalare emozioni”.