CONDIVIDI
Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Ottime Qualifiche MotoGP per Valentino Rossi a Brno. Il pilota Yamaha è riuscito ad agguantare il secondo posto nel suo ultimo giro utile. Un piazzamento buonissimo in vista della partenza.

Difficile, però, immaginare che il Dottore possa lottare per vincere o per il podio. Infatti, la sua M1 ha grossi problemi a livello di gomme. Quando sono nuove va abbastanza veloce, ma quando cominciano a consumarsi diventa difficile guidare. Il passo in ottica gara del nove volte campione del mondo non è particolarmente veloce, rispetto a quello di altri colleghi. Bisognerà vedere se nel warmup verrà trovato qualcosa di migliorativo.

MotoGP Brno, Qualifiche: parla Valentino Rossi

Valentino Rossi al termine delle Qualifiche di Brno si è concesso ai microfoni di Sky Sport MotoGP per commentare il suo risultato: «Già ieri, che era stata una giornata difficile, con le gomme nuove mi sentivo abbastanza veloce. Con le gomme fresche riesco a guidare bene la moto e sono performante. Sapevo di dover dare il massimo e di non poter fare errori, perché avevo solo un giro. Mi è venuto un bel giro e sono contento. Questa prima fila è ancora più importante, perché in visione gara come passo siamo in difficoltà un po’. Non siamo particolarmente veloci. Dopo qualche giro scivola tanto e il mio passo non è niente di che. Partire secondo è ancora più importante».

Il pilota Yamaha conferma le sue difficoltà a livello di ritmo gara, fatto dettato dalle problematiche legate alle gomme usurate che non gli consentono di guidare al meglio: «E’ importante sfruttare la prima fila, però purtroppo guardando i fogli delle prove Marquez è quello che va di più. E anche Dovizioso va forte, non è uno velocissimo nelle qualifiche di solito. Penso che loro due domani per la gara siano favoriti. Sarà difficile, cercheremo di stare lì attaccati con i denti e vediamo come va».

Valentino Rossi non sembra troppo fiducioso per domani, però spera di poter fare qualche progresso domani nel warmup mattutino: «Sono riuscito a fare questo giro perché con le gomme nuove la moto va forte e si guida bene. Ho cercato di concentrarmi al massimo e di portarla al limite senza sbagliare. Adesso viene il difficile. E’ vero che abbiamo una notte e il warmup domattina, speriamo di migliorare domani».

Infine si parla di gomme e il Dottore ha avuto modo di spiegare quanto segue, concludendo il suo intervento: «Ho provato anche la morbida, ma è dura… Bisognerà vedere che temperatura c’è. Per noi sarà importante scegliere la gomma dietro che va meno peggio».

 

Matteo Bellan

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori