CONDIVIDI
Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez velocissimo sul passo a Brno, ma niente pole position nelle Qualifiche MotoGP. Il campione in carica partirà comunque terzo, pertanto in prima fila, domani in Repubblica Ceca.

A livello di ritmo sembra essere quello messo meglio, anche se poi alla domenica bisogna sempre fare attenzione. Lo spagnolo sa di non potersi mai adagiare sugli allori e di non poter sottovalutare nessuno. E’ consapevole della propria forza, però allo stesso tempo rispetta gli avversari. Sarà interessante vedere cosa succederà domani in gara a Brno. Ci aspettiamo il fenomeno della Honda in lotta per vincere.

MotoGP Brno, Qualifiche: Marquez pensiero

Marc Marquez si è concesso ai microfoni di Sky Sport MotoGP dopo le Qualifiche disputate sul circuito di Brno. Queste le sue prime parole su quanto successo in Q2: «Mi aspettavo Dovizioso, già ieri avevo detto che era il più forte. Ha fatto un giro mostruoso. Comunque penso che abbiamo lavorato abbastanza bene per la gara. Vedremo domani come sarà il passo, visto che col caldo è molto difficile. E dopo la gara di Moto2 sarà ancora più complicato. Ma siamo là…».

Il campione spagnolo è soddisfatto del lavoro svolto, in ottica gara non fa previsioni ma si aspetta di essere almeno in lotta per il podio, anche se sappiamo bene che cercherà di vincere: «Sono contento, perché di solito questa è una pista in cui faccio fatica. Siamo là per il podio, questa è cosa più importante. Oggi penso che nessuno abbia fatto il giro perfetto, in questo circuito è molto difficile. E’ un tracciato lungo ed è difficile fare al 100% tutte le curve senza sbagliare. Al massimo avrei potuto fare secondo. Oggi Dovizioso era più forte».

Marquez ha concluso parlando sempre della gara, indicando in Andrea Dovizioso il favorito e specificano che pure Jorge Lorenzo e Valentino Rossi sono lì: «Con la gomma nuova è più difficile fare la differenza, ma poi sarà una gara lunga con questo caldo. Sarà una corsa complicata. Vedremo chi avrà il passo più buono. Per il momento penso sia il Dovi, ma anche Lorenzo non è male. E Valentino Rossi sarà là. Proverò a fare il 100% ed essere a podio».

 

Matteo Bellan