CONDIVIDI
Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo ha conquistato la quarta posizione nelle Qualifiche MotoGP a Brno, può dirsi soddisfatto. Partire dalla seconda fila non è male e il suo passo sembra buono in ottica gara.

Ci si aspetta la sua classifica partenza a fionda al via, però in Repubblica Ceca domani sarà fondamentale saper gestire le gomme. C’è un’usura importante e dunque il maiorchino dovrà essere attento a non stressarle troppo, altrimenti comprometterà la propria corsa. Servirà molta intelligenza e abilità nella gestione degli pneumatici. Per tutti il consumo rappresenta un problema, anche se Ducati e Honda sono messe meglio di Yamaha e delle altre.

MotoGP Brno, Qualifiche: l’opinione di Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo ha parlato ai microfoni di Sky Sport MotoGP dopo le Qualifiche di Brno. Il cinque volte campione del mondo ha così esordito: «Gli altri hanno migliorato anche di mezzo secondo dal primo al secondo tentativo, io invece non ho fatto un giro tanto buono con il secondo pneumatico. Con il primo era andata molto bene, avevo un distacco di quattro decimi rispetto agli altri. Probabilmente dovevo mettere la dura davanti, c’era molto caldo e con la media ero al limite. Avrei avuto più stabilità e avrei potuto frenare meglio».

Si parla poi del passo gara e il maiorchino si dimostra molto soddisfatto, è tra coloro che in vista di domani si può sicuramente giocare il podio: «Sono contentissimo. La posizione non è fantastica, però neanche male. E’ soprattutto il passo in avanti rispetto a ieri. Eravamo persi, invece ora siamo lì nei cinque con migliore passo».

Infine si è toccato un argomento un po’ delicato, come le frecciatine tra lui e Andrea Dovizioso che non fanno bene al clima in casa Ducati. Lorenzo ha commentato: «E’ stata la conseguenza di tante piccole punzecchiature che mi ha fatto lui durante questi mesi. Penso sia meglio avere più pace. Se lui non dice niente di negativo su di me, io non parlerò di lui».

 

Matteo Bellan